Polpettone filante

polpettone2

Ecco una di quelle preparazioni che ti risolvono un pranzo dove ci sono anche bambini. Invece del solito gattò ho preparato un rotolo farcito accompagnato salsa di pomodoro e basilico.

Ingredienti: 500 g di patate lesse, 100 g di grana padano grattugiato, 1 uovo intero, sale, pepe, paprica forte, 5 fette di scamorza affumicata, 400 g di spinaci novelli, pane grattugiato, 1 spicchio d’aglio, 1 scalogno, 500 ml di passata di pomodoro, foglie di basilico, olio evo q.b..

polpettonefase1Procedimento: lessate le patate lavate, tagliate in 4 pezzi e con la buccia. Nel frattempo lavate e tagliate a velo lo scalogno che metterete a soffriggere con poco olio evo. Unite la passata di pomodoro, qualche foglia di basilico, poi regolate di sale e pepe. Cuocete per circa 20′. A lessatura completa, schiacciate le patate con l’apposito attrezzo. Unite il formaggio, una punta di aglio tritato, sale, pepe, una spolveratina di paprika, l’uovo e a questo punto mescolate con un cucchiaio di legno. Trasferite l’impasto su un foglio di carta forno; stendetelo in modo da accogliere il ripieno di spinaci novelli (crudi) e le fette di scamorza. Richiudete il tutto dando la forma di un polpettone classico. Cospargete la superficie di pane grattugiato, un filo di olio, un pò di grana grattugiato (nella foto è tutto molto chiaro). Trasferite il tutto in una teglia media e cuocete per 20′ a 170°. Servite a fette larghe accompagnate dalla salsa di pomodoro calda.

Focaccia con cipolle di Tropea

focacciaecipolle

Oggi, dopo alcuni tentativi poco soddisfacenti, sono orgogliosa di pubblicare una gustosa focaccia home-made. Ho deciso di accompagnarla con delle cipolle di Tropea leggermente stufate e un profumatissimo rosmarino… direttamente dall’orto. Un trionfo di gusto e golosità.

Ingredienti: 500 g di farina (la mia è senza glutine), 18 g di lievito secco per pizze o torte salate, olio d’oliva, sale, zucchero, 2 cipolle di Tropea grandi, pepe nero, un mazzetto di rosmarino.

Procedimento: in un recipiente molto alto e largo (un’insalatiera per esempio), versate la farina, unite un cucchiaino di sale e un pizzico di zucchero. In una tazza sciogliete il lievito fino a disgregare i grumi. Versate sulla farina. Unite anche 350ml di acqua non fredda (da aggiungere piano piano). Unite un cucchiaio di olio d’oliva.

impastofocacciaImpastate a mano fino a che l’impasto risulterà compatto ma un pò appiccicoso. Fate una bella palla, praticate un’incisione a croce sulla superficie e coprite con due asciugamani. Io ho lasciato lievitare circa 3 ore e mezza. Nel frattempo mondate, lavate e affettate le cipolle. Fatele stufare per 15 minuti in un tegame con poco olio, sale, pepe nero. Pulite e lavate il rosmarino staccando gli aghi dal rametto. Riprendete la pasta dopo il tempo necessario di lievitazione. Prendete una teglia tonda o rettangolare di media misura. Foderate di carta forno.

focazzaUngetevi leggermente le mandi di olio; raccogliete l’impasto e trasferitelo nella teglia. Stendete bene, a coprire tutta la superficie. Praticate dei buchi sulla superficie. Spargete un pò di sale grosso, aghi di rosmarino e qualche cipolla (tenetene un pò da parte). Cuocete per 20′. E qui entra in gioco il tipo di forno. Per il mio forno ventilato bastavano 150°/160°.

Comunque regolatevi voi controllando che non si secchi troppo. Sfornatela, conditela con altre cipolle, poco olio e pepe nero.

 

Torta salata tricolore

Una torta salata colorata, gustosa e un pò furba: gli ingredienti sono un pò quelli che abbiamo sempre in frigo quindi facili da reperire.
Quindi mettiamoci a cucinare!

tortasalata1

Ingredienti: una sfoglia salata senza glutine possibilmente rotonda, 3 uova, 300 g di spinacini novelli, 300 g di mozzarella di bufala,4-5 falde di pomodori secchi sott’olio, 100 g di grana padano grattugiato, 4 fette di scamorza affumicata, sale, pepe.
Procedimento: srotolate la sfoglia ben decongelata ed adagiatela all’interno di una teglia senza togliere la propria carta forno. Bucate il fondo con i rebbi di una forchetta. In una ciotola battete le uova con sale, pepe, formaggio. Scottate gli spinaci per un minuto in acqua bollente; scolateli bene ed uniteli alle uova. Mescolate bene e regolate di sapore. Versate il composto nella teglia. Distribuite la mozzarella, la scamorza e i pomodori sulla superficie. Ripiegate i bordi della sfoglia verso l’interno. Spennellate con olio evo e pennello da cucina. Infornate a 170°C per 20 minuti. Sarà ottima bella calda ma anche tiepida.

tortasalata2

Finta pizza di cavolfiore

pizza1

Un piatto unico che vuole “imitare” la tradizionale pizza ma che, invece, è realizzato con una base di cavolfiore, senza farina e senza lievito. La finta pizza di cavolfiore è, infatti, un piatto buonissimo per gli intolleranti al glutine, per i vegetariani ma soprattutto per i bambini che la adoreranno! Il condimento che ho usato è quello tradizionale, quindi lascio a voi lettori la fantasia di arricchirne il gusto con altri ingredienti. Fatemi sapere se vi è piaciuta!

Ingredienti per la base: un cavolfiore di grandezza media (circa 700 g), 1 uovo e un tuorlo, 60 g di parmigiano reggiano grattugiato, 2 cucchiai di pan grattato, sale, pepe. Per il condimento: olio evo, 1 spicchio di aglio, 300 g di passata di pomodoro, basilico fresco, 150 g di mozzarella di bufala di buona qualità, origano (facoltativo).

food-wood-tomatoes

Procedimento: pulite il cavolfiore eliminando le foglie più esterne e staccando le cimette dal torsolo centrale. Lavatele bene, asciugatele e tritatele nel mixer fino a ottenere una purea. Trasferite il cavolfiore in una terrina, aggiungete le uova, il parmigiano, il pangrattato (per l’umidità), sale e pepe. Amalgamate bene fino a ottenere un composto omogeneo e stendetelo con una spatola su una teglia circolare rivestita di carta da forno (spessore 1,5 cm circa). Infornate la finta pizza di cavolfiore a 180° per circa 20′. Nel frattempo preparate la passata di pomodoro in una casseruola con poco olio, aglio, origano se vi piace, sale. Cuocete una decina di minuti. Unite poco basilico. Tirate fuori la base che nel frattempo si sarà cotta, cospargetela di salsa di pomodoro, aggiungete la mozzarella, basilico. Infornate di nuovo per 5′, il tempo di sciogliere la mozzarella… e buon appetito!

Girelle salate alle zucchine… da portare in bicicletta!

girellesalateIngredienti: 200 g di ricotta, 1/2 cucchiaio di sale, 100ml di latte, 100 ml di olio di semi di girasole, 15 g di polvere autolievitante per preparati salati, 400 g di farina senza glutine (anche normale), 1 tuorlo d’uovo, 1 zucchina media, 150 g formaggio spalmabile di soia, 4 cucchiai di pesto al basilico, prezzemolo tritato (circa un cucchiaio) sale, pepe.
Procedimento: in una zuppiera a bordi alti riunite la ricotta leggermente setacciata (il siero complicherebbe la riuscita dell’impasto), il latte a temperatura ambiente, il sale e l’olio. mescolate bene con una forchetta. Unite lievito e farina setacciati insieme, poco alla volta. Mescolate prima con la forchetta poi con le mani. Lavorate bene. se risultate umido unite poca farina; se troppo asciutto… poco latte. Dipende molto dal tipo di farina che userete. A questo punto preriscadate il forno a 170°C. Dividete l’impasto in due parti. Stendete il primo tra due fogli infarinati di carta forno cercando di dare una forma rettangolare. Spalmate la superficie con due cucchiai di pesto, unite metà del formaggio spalmabile, grattuggiatevi sopra 1/2 zucchina lavata, salate e pepate a piacere. Cospargete con poco prezzemolo.

Con l’aiuto della carta forno arrotolate la pasta; sigillate bene e con un coltello tagliate delle fette larghe circa 3 cm che adagerete su una teglia foderata di carta forno. Seguite lo stesso procedimento con il secondo impasto. A piacere potrete anche cambiare il ripieno. Spennellate la superficie con il tuorlo dell’uovo sbattuto. Cuocete in forno statico per circa 30′ controllando la cottura e che escano ben dorate.

E in più leggete l’articolo! http://milanoalquadrato.com/index.php/2016/09/05/due-ruote-per-riprenderci-la-citta/

Torta salata al salmone e verdure

immagine3Ingredienti: 1 sfoglia surgelata di forma rettangolare, 100 g di ricotta vaccina, 100 g di spinaci novelli, una manciata di pomodori di Pachino, 50 g di grana grattugiato, noce moscata, 200 g di salmone affumicato, 1 tuorlo d’uovo, olio evo, sale, pepe nero.
Procedimento: posizionate la sfoglia (a temperatura ambiente) all’interno di una forma da plumcake, insieme alla propria carta forno. Lasciate fuoriuscire i bordi e bucherellate un pò il fondo con i rebbi di una forchetta. A parte, in una ciotolina, mescolate ricotta, spinaci crudi e tagliati grossolanamente a coltello, formaggio, sale, pepe, noce moscata. Stendete metà del composto all’interno della sfoglia. Unite i pomodori lavati, tagliati a metà e scolati. Disponeteli in fila, con la parte tonda ricolta verso l’alto. Stendete metà del salmone a coprire il tutto. Ricominciate da capo ed esaurite gli ingredienti nel secondo passaggio. Procedete con una decorazione a vostro piacere: scacchiera, trecce, losanghe. Spennellate la superficie della torta con un pò d’olio ed infornate a 170°C per 20′ sempre controllando.

Quiche al salmone, peperoni rossi e finocchietto

3797589Ingredienti per la pasta brisè: 250 g di farina 00 (io ho usato quella senza glutine), 150 g di burro freddo, 1 cucchiaio di latte, 1 uovo intero
Ingredienti per il ripieno: 50 g di porri, 200 g di ricotta vaccina, 200 g di salmone affumicato, 2 peperoni rossi piccoli e dolci, finocchietto fresco, 1 uovo, olio evo, sale, pepe, prezzemolo tritato fresco.
Procedimento: partiamo subito con il preparare la base in pasta brisè. In una ciotola capiente (tipo insalatiera) setacciate 250 g di farina, unite il burro freddo a dadini, un pizzico di sale e cominciate a lavorare gli ingredienti dapprima con la punta delle dita poi un pò più energicamente. Unite un cucchaio di latte, l’uovo e impastate bene fino ad ottenere un composto liscio ed uniforme. Fate una palla ed avvolgetela in pellicola trasparente che lascerete in frigo a riposare per 30′. Per il ripieno preparate una ciotola dove metterete la ricotta, il salmone a pezzetti, il tuorlo dell’uovo (conservate l’albume), un goccio di olio, sale, pepe e prezzemolo tritato. Preriscaldate il forno a 170°C statico. Riprendete la pasta dal frigo; stendetela con un mattarello leggermente infarinato fino ad ottenere un disco che sia più grande della base della vostra teglia e un pò di più per avere un bordo. Forate il fondo con una forchetta, riempitelo con carta di alluminio o dei fagioli secchi per far si che non si alzi il fondo. Cuocete la base per 16-17′. Estraete la teglia. Togliete i fagioli (o l’alluminio) e riempitela con il ripieno ben distribuito sulla superficie. Infornate di nuovo per altri 10′ controllando bene. Potete gustarvela calda, tiepida o temperatura ambiente e con una spolverata di prezzemolo fresco e finocchietto!

Roll di uova, scamorza e rucola

8442258Ingredienti per 4 persone: 6 uova, 8 fette sottili di scamorza affumicata, 50g di rucola fresca, curry, 50g grana padano grattugiato, sale, pepe, olio EVO, 30g di prezzemolo tritato, 1 pomodorino rosso essicato, una tazzina da caffè di latte.
Procedimento: procedete come una normale frittata battendo le uova con il latte, 1 cucchiaino di curry, sale, pepe, grana grattugiato, il pomodorino tritato finemente, il prezzemolo e poco latte. Nel frattempo avrete scaldato un ampio tegame antiaderente con poco olio. Versate il composto e cuocete a fuoco medio e coperto. Controllate la cottura. Non appena si staccheranno i bordi, girate la frittata aiutandovi con il coperchio stesso. Adagiate sulla superficie le fette di scamorza e la rucola. Non appena inizia a sciogliersi il formaggio, spegnete la fiamma. Trasferitevi su un ampio tagliere e arrotolate velocemente la frittata. Servitela tagliata a fette larghe 2 cm.

Quiche Nizzarda

2716640Ingredienti per la pasta brisè: 250 g di farina 00 (io ho usato quella senza glutine), 150 g di burro freddo, 1 cucchiaio di latte, 1 uovo intero
Ingredienti per il ripieno: 3 porri, formaggio di capra (tipo Camembert), 1 uovo, olio evo, sale, pepe, prezzemolo tritato fresco.
Procedimento: partiamo subito con il preparare la base in pasta brisè. In una ciotola capiente (tipo insalatiera) setacciate 250 g di farina, unite il burro freddo a dadini, un pizzico di sale e cominciate a lavorare gli ingredienti dapprima con la punta delle dita poi un pò più energicamente. Unite un cucchaio di latte, l’uovo e impastate bene fino ad ottenere un composto liscio ed uniforme. Fate una palla ed avvolgetela in pellicola trasparente che lascerete in frigo a riposare per 30′. Nel frattempo prendete un bel tegame anti-aderente e ungete con 3/4 cucchiai di olio. Unite tutti i porri lavati e tagliati a rondelle. Unite 1/2 bicchiere di acqua, sale, pepe a piacere e stufateli semi-coperti per 20′. Nel mentre battete l’uovo e tagliate a dischetti il formaggio. Preparate una teglia da torta di circa 26cm di diametro e foderatela di carta forno inumidita. Preriscaldate il forno a 170°C statico. Riprendete la pasta dal frigo; stendetela con un mattarello leggermente infarinato fino ad ottenere un disco che sia più grande della base della vostra teglia e un pò di più per avere un bordo. Forate il fondo con una forchetta, riempitelo con carta di alluminio o dei fagioli secchi per far si che non si alzi il fondo. Cuocete la base per 16-17′. Estraete la teglia. Togliete i fagioli (o l’alluminio) e riempitela con i porri, l’uovo sbattuto ben distribuito sulla superficie. Disponete alcune fette di formaggio. Infornate di nuovo per altri 10′ controllando bene. Potete gustarvela calda, tiepida o temperatura ambiente e con una spolverata di prezzemolo fresco!

Tartelletta alla stracciatella di bufala

5820820Ingredienti per 6/8 tartellette: una confezione di pasta sfoglia già scongelata, 2 uova intere, una confezione di stracciatella di bufala, formaggio grana grattugiato, sale, pepe, 1/2 zucchina, 1/2 scalogno.
Procedimento: come primo passo preparate le forme a tartelletta dentro le quali dovete mettere i quadrati di pasta sfoglia. Rifilate i bordi. In una ciotola riunite lo scaogno tritato a velo, finissimo, le uova sbattute, 4 cucchiai di grana grattugiato, la mezza zucchina anch’essa grattuggiata. Mescolate bene. Regolate di sale e di pepe. Versate il composto nelle forme già foderate di sfoglia e come ultimo tocco ponete un cucchiaio abbondante di stracciatella. Infornate per 20′ in forno già caldo a 170°C.