Dadi di tacchino ai porcini e curry

Visto che non pubblico spesso piatti di carne eccomi qui con una buona ricetta.Non ci vorrà più di mezz’ora per prepararla e ancor meno tempo a finirla!
spezzatino

Ingredienti per 4 persone: 600 g di petto di tacchino, 1 porro intero grande, 300 g di porcini freschi (o surgelati), una manciata di porcini secchi ammollati in acqua tiepida, 1 cucchiaio abbondante di curry, prezzemolo tritato, sale, olio evo.
Procedimento: in una pentola tipo Wok, o in un largo tegame dalle sponde alte, versate 4/5 cucchiai di olio e l’intero porro tagliato a rondelle. Iniziate a soffriggere, unite poca acqua e la carne tagliata a dadini di un paio di cm. Mescolate vigorosamente; unite il curry. Altri 5 minuti di cottura e aggiungete i funghi freschi e quelli secchi strizzati. La fiamma sarà sempre medio-bassa.Salate a piacere. Cuocete in tutto per 25-30′. Mentre terminate la cottura tagliate il prezzemolo a coltello. Unitelo l’ultimo minuto di cottura e servite caldo… accompagnato da un bel purè di patate e un buon bicchiere di vino bianco.

Spezzatino con piselli

In questa stagione la mia mamma Gianna si sbizzarrisce in ricette stile “confort-food” e qualche giorno fa mi ha regalato questa ricetta. È un piatto che le riesce sempre molto bene: profumato, saporito. Solitamente lo prepara con carne di vitello ma andrà bene anche quella di manzo. Ci vorranno quasi 2 ore quindi prendetevi tutto il tempo necessario.
spezzmamma
Ingredienti per 4 persone: 800 g di fesa di vitello (non esageratamente magra), 400 g di piselli (anche surgelati), olio evo, 1 carota, 1 bicchiere di vino bianco secco, 500 grammi di passata di pomodoro, spezie miste tipo “Saporita”, sale e pepe.
Procedimento: tagliare la carne a dadoni e la carota a dadini piccoli. In una casseruola molto capiente, scaldate qualche cucchiaio di olio, la carota e subito la carne. Mescolate velocemente per 2/3′; sfumare con il vino bianco; unire la salsa di pomodoro e un pizzico abbondante di saporita. Salate e pepate a piacere. Da qui in poi abbassate la fiamma al minimo e cuocete per un’ora. Alla mezz’ora di cottura unite i piselli. Non fate tirare troppo il sughetto… nel caso aggiungete poca acqua calda. Servite bello caldo.

Un suggerimento che vi posso dare… servite con purè di patate o polenta di mais… anche se ci sono i piselli.

Roll di pollo marinato al crudo

9376300Ingredienti per 4 persone: 500 g di petti di pollo piccoli, 2 lime, 200 g di Prosciutto Crudo tipo San Daniele, aromi misti, olio, sale, pepe nero.
Procedimento: lavate, asciugate i petti e metteteli a marinare per 15-20 minuti in una bacinella con gli aromi tritati fini e il succo del lime. Avvolgete poi ogni filettino preventivamente salato e pepato, con una fetta di crudo (se avanza anche più di una), fermateli con uno stuzzicadenti e disponeteli in teglia foderata di carta forno. Irrorate con il liquido della marinatura e poco olio, infornate a 170° per 20′. Servite caldi accompagnati da una fresca insalata mista.

Manzo alla Stroganoff

1603414Ingredienti per 4 persone: 500 g di cipolle bionde, 500 gr di funghi misti tipo champignon, porcini, chiodini (fuori stagione ovviamente surgelati), 50 g di burro, 80 gr di panna acida, 500 g di polpa di manzo, olio evo, 3 cucchiai di prezzemolo, 45 ml di vodka, sale, pepe, farina q.b.
Procedimento: affettate molto finemente la cipolla; tagliate a sfilaccetti il manzo. Preparate una casseruola dove metterete un pò d’olio e le cipolle a stufare. Unite un goccio d’acqua. Passati 5 minuti unite i funghi ed il prezzemolo, salate e pepate a piacere. Nel mentre, infarinate gli straccetti di manzo, togliendo l’eccedenza di farina. Cuoceteli in un altro tegame antiaderente unitamente a un pò d’olio e burro. Mescolate bene e dopo 5 minuti sfumate con la vodka. Trasferite i funghi nel tegame della carne, amalgamate bene e unite la panna acida. Assaggiate spesso per regolare il sapore secondo i vostri gusti. Non appena la panna avrà tirato un pò sarete pronti a servire questa meraviglia.
Per un gusto meno deciso potete sostituire la panna acida con una semplice panna vegetale”

Polpettone alla Porter

Ingredienti per 6/8 persone: 500 g di macinata di vitello, , 100 g di pane ammollato nel latte, 1 uovo intero, prezzemolo tritato a piacere, mezzo scalogno tritato, 25 g di grana grattato, farina bianca, 1 bicchire pieno di birra scura tipo Guinness, un ramo di rosmarino, sale e pepe. 
Procedimento: in una zuppiera capiente impastate tutti gli ingredienti con le mani unte d’olio per almeno 5 minuti. Dategli la forma di un grosso cilindro. Preparatevi una casseruola ovale che possa contenere il rotolo. 4 cucchiai di olio, scalogno tritato faranno da leggero soffritto. Infarinate e compattate il rotolo che andrete ad appoggiate delicatamente sul fondo. Giralelo delicatamente da tutti i lati e quando sarà colorito sfumate con la birra e aggiungete abbondante rosmarino tritato. Cuocete per 40′ a fuoco medio/basso. Non fare restringere il sughetto, piuttosto unite poco brodo di carne o solo acqua tiepida.

Pollo al limone e olive

1770000Ingredienti per 4 persone: 450 g di petto di pollo, 2 limoni non trattati, 2 cipollotti, 200 g di olive denocciolate, 50 g di erba cipollina, 5 cucchiai di olio evo, sale, pepe.
Procedimento: in un tegame a sponde alte (anche una wok è perfetta), mettete a scaldare l’olio e il cipollotto tritato finemente. Nel frattempo tagliate velocemente a straccetti il pollo e mettetelo in padella ad insaporirsi. Salate e pepate a piacere. Grattugiate la buccia dei due limoni ben lavati ed asciugati con un panno carta. Fate attenzione a non arrivare alla parte bianca che rimane più amara. Spremetene il succo e versatelo sul pollo. Unite l’erba cipollina tagliata finemente. Cuocete in tutto per 20/25′ al massimo. A 5′ dalla fine della cottura completate con la buccia di limone grattugiata e le olive tagliate a rondelle.

Roll di tacchino al prosecco

4866969Ingredienti per 4 persone: 4 fette grandi di tacchino (circa 450 g), 300 g di erbette, 3 uova intere, 4 wurstel di tacchino (anche vegetariani), 1 bicchiere di prosecco, 1 cucchiaio di paprika dolce, 2 cucchiai di aromi misti per arrosto, sale, pepe, 4/5 cucchiai di olio evo.
Procedimento: in una piccola casseruola sbollentate per 5 minuti le erbette, già lavate,  in acqua poco salata. In un tegamino antiaderente strapazzate le uova con pochissimo sale, pepe e 1/2 cucchiaino di olio. Mettete da parte. Tagliate a metà i wurstel nel senso della lunghezza e poi nel senso opposto. Tenete da parte anche questi Battete le fette di tacchino con un pesta carne facendo attenzione a non romperle. Componete il primo roll così: salate poco la superficie, adagiate 2 o 3 foglie di erbetta, disponete un pò di uovo, infine appoggiate 2/3 fette di wurstel. Arrotolate e sigillate con stuzzicadenti o spago da cucina. Fate nello stesso modo per le altre tre fette, fino ad esaurire gli ingredienti. In un tegame a sponde alte versate l’olio rimasto, i 4 arrostini e cominciate a rosolare a fuoco lento. Unite gli aromi da cucina e la paprika. Sfumate con il vino (lasciatene un dito) non appena si colorerà la superficie. Passati 15 minuti, togliete gli arrosti dal tegame, unite il prosecco al fondo di cottura che andrà così a deglassarsi. Impiattate gli arrosti con il loro fondo di cottura.

Tartare piccante

9444217Ingredienti per 4 persone: 500 g di filetto di manzo (o scamone che è un pò meno caro…), 1/2 porro, 2 cucchiai di N’duja (in alternativa del peperoncino rosso), olio Evo, sale, pepe, il succo di un limone, germogli di ravanello, salsa Guacamole (facoltativa), spinaci novelli freschi.
Procedimento: come prima cosa tagliate il filetto a coltello riducendola ad una polpa fine e morbida. Trasferite la carne in un contenitore a sponde alte: unite il succo di un limone, il porro tritato finissimo, l’n’duja, sale, pepe, 2 cucchiai di olio evo. Mescolate bene con un cucchiaio fino a che la carne avrà amalgamato tutti i sapori. Dividete in 4 parti. Fate una base di spinaci freschi e con l’aiuto di un ring in metallo componete il vostro piattto. Completate con un giro d’olio, germogli di ravanello e se la gradite… salsa Guacamole già pronta. 

Tacchino piccante alla pizzaiola

3069001Ingredienti per 4 persone: 400/500 g di fettine di tacchino, 2 bicchieri di passata di pomodoro, due manciate di olive nere di Gaeta, origano, peperoncino, aglio, olio evo, sale e pepe. 
Procedimento: tagliate le fettine di tacchino tipo “straccetti” cioè a strisce larghe un paio di cm. In una casseruola piuttosto larga e a sponde medie, mettete a soffriggere poco olio e lo spicchio d’aglio steccato e leggermente schiacciato con il dorso della mano. Dopo 2 minuti unite la passata di pomodoro, una bella spolverata di origano, 1 o due peperoncini, sale e pepe a gusto personale.
Fate cuocere per 10′. A questo punto unite le olive sgocciolate e sciacquate e subito dopo la carne. Il tacchino cuoce in breve tempo. Basteranno in tutto 10′. Regolate di sapore prima di spegnere e servire.

Tacchino ai tre peperoni

4831996Ingredienti per 4 persone: 500 g di fettine di tacchino, 1 peperone rosso, 1 peperone verde, 1 peperone giallo, 1 porro, olio Evo, 1 cucchiaio di curry, 3 cucchiai di salsa di soia, farina di riso, sale e pepe.
Procedimento: tagliate la carne tipo “straccetti”, cioè a strisce corte larghe un paio di cm. Metteteli a marinare con poco olio, il curry e la salsa di soia. 
nel frattempo lavate e riducete a dadini i peperoni. In un largo tegame a sponde alte e antiaderente (possibilmente), mettete un bel giro di olio, il porro lavato e tagliato a rondelle, tutti i peperoni. Come i liquidi cominciano a stringersi aggiungete 1/2 bicchiere di acqua tiepida; salate a piacere ma non troppo. Cuocete per circa 15′. A questo punto, infarinate leggermente la carne e unitela ai peperoni. Per gli staccetti ci vorranno altri 15′. Mescolate di continuo perchè la farina potrebbe attaccarsi al fondo di cottura. In corso di cottura ho aggiunto il liquido di marinatura e poca acqua.
Servite con una bella spolverata di pepe nero.