Muffin agli asparagi e montasio

muffin1La primavera ci porta questo stupendo prodotto ed i muffin agli asparagi sono una ricetta deliziosa che si prepara davvero in poco tempo e con pochi passaggi. Con questo piatto saremo in grado di stuzzicare i vostri commensali, grandi e bambini, con uno stuzzicante piatto che sembra a un dessert ma non è…
muffin2Ingredienti per 4 persone: 130 g di farina bianca (anche gluten-free), 130 ml di latte, 60 g di olio evo, 1 uovo medio bio, 50 g formaggio grattugiato (grana padano), 2 cucchiai di prezzemolo fresco, 1 bustina di lievito per torte salate (14/16g), sale e pepe q.b., 90 g di asparagi freschi, pomodori secchi sott’olio q.b., scaglie di formaggio tipo Montasio (va bene anche la fontina).
Procedimento: sbollentate gli asparagi tagliati a tocchetti in acqua bollente fino a che non saranno teneri; in alternativa, per mantenere ogni proprietà organolettica potete anche cuocerli a vapore.
passoIn una ciotola riunite gli ingredienti umidi: latte, uova e olio. Sbattete qualche minuto con una forchetta.  In un’altra ciotola riunite gli ingredienti secchi: farina (setacciata), formaggio, pepe, sale, lievito.  Unite agli ingredienti secchi la miscela di latte e uova e con un cucchiaio mescolate per amalgamare gli ingredienti, ma senza lavorare troppo, l’impasto deve risultare piuttosto grumoso… Dopodiché unite anche gli asparagi lessati, qualche toccetto di montasio, prezzemolo tritato (2 cucchiai), qualche pezzetto di pomodoro secco e mescolate.
Versate l’impasto con un piccolo mestolo negli stampini da muffin (se li avete usate anche quelli di carta sorretti dallo stampo) e cuocete in forno caldo a 180° per circa 20 minuti. Prima di sfornare, anche 5 minuti prima controllate  sempre la cottura con uno stuzzicadenti.
In alternativa agli asparagi potete usare altre verdure di stagione: fagiolini, puntarelle, spinacini o anche le fave. Sono ottimi serviti caldi ma superbi anche il giorno successivo:  si manterranno morbidi e umidi se conservati in una scatola ermetica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *