Gramigna risottata con porcini e luganega

5088522Il 4 marzo 2016 celebriamo il 4 marzo 1943, esplorando la cucina lombarda: è il nostro modo di festeggiare (il giorno di nascita di) un artista che “masticava” non solo musica DOC ma anche buona cucina. 
Ingredienti per 4 persone: 350 g di pasta tipo gramigna, 250 g di luganega lodigiana, 200 g di funghi porcini (meglio freschi ma data la stagione anche surgelati vanno bene) un ramo di rosmarino, sale, pepe, 1/2 litro di brodo vegetale o acqua calda, olio evo, 1/2 scalogno.
Procedimento: in un largo tegame (o in una Wok) versate 4 cucchiai di olio Evo, lo scalogno tritato e la luganega, spellata e sbriciolata in tocchetti piccoli. Accendete il fuoco a fiamma media e iniziate a creare la base del condimento. Non appena il salume comincia a sbianchire, unite i funghi tagliati a dadini e un cucchiaio di rosmarino tritato fine. Insaporite altri 5 minuti poi versate la pasta. Cuocerà come il risotto ed il sapore ci guadagnerà. Aggiungete pochi cucchiai di brodo o acqua calda per tenerla sempre umida, all’onda. Regolate di sale. Una volta cotta, servite con altro rosmarino e pepe nero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *