FINGER DI ZUCCHINE E DATTERINI CARAMELLATI ALLA CANNELLA

roll1

“Conosciute sin d’antichità e menzionate all’epoca di Carlo Magno e i Franchi, venivano appunto coltivate in epoca Medioevale. Anche se i botanici del tempo iniziarono a segnalarne la presenza nel XVI secolo.”

Ingredienti per 4 persone: 3 zucchine, una manciata di pomodori datterini gialli, un cucchiaio grande di olio evo, 2 cucchiai di aceto, 1 cucchiaino da caffè di cannella, sale, pepe nero.

Procedimento: fate bollire una buona quantità di acqua salata e aceto. Lavate e spuntate le zucchine. Con l’ausilio di una mandolina tagliate a strisce le zucchine e scottatele in acqua e aceto per 5 minuti. Scolatele e disponetele su carta assorbente. Scottate i pomodori in acqua bollente per 2 minuti, scolateli subito e trasferiteli in una bacinella con acqua fredda. Tutto ciò per facilitare l’operazione di “spellatura”. Prendete un tegame anti-aderente, versate l’olio e saltate a fuoco vivo le zucchine per 2′. Regolate il sapore con sale e pepe macinato. A parte in un tegamino fate saltare i pomodori con poco olio, sale e una spolverata di cannella. Cuocete per 5 minuti. Assemblate il finger posizionando un pomodorino al centro di ogni striscia di zucchina, arrotolate e fissate con un bastoncino in legno. Posizionate in un bicchiere di vetro, spolverizzate di cannella, un filino d’olio e servite subito.

Zucchine aromatiche

3615818_orig
2472561Ingredienti per 4 persone:
 500 g di zucchine verdi scure, un mazzetto di erbe (salvia, timo, prezzemolo), 2 spicchi di aglio, burro chiarificato, sale, pepe.
Procedimento: come prima cosa laviamo le zucchine spuntando testa e coda. Successivamente tagliatele a bastoncini della lunghezza di circa 5 cm. A parte lavate bene le aromatiche. La salvia finisce per prima in un tegame antiaderente con due spicchi di aglio e 3 cucchiai abbondanti di burro. Fate insaporire per 3 minuti poi unite le zucchine. Coprire e cuocete a fiamma bassa per 10 minuti.
Tritate finemente le erbe e unitele alle zucchine. Salate e pepate a piacere.
Alzate la fiamma e fatele colorire mescolando continuamente per non farle ne attaccare ne bruciare. Servitele caldissime!!!

Crocchette di quinoa e zucchine chiare

polpettequinoazuccIngredienti per 4 persone: 400 g di zucchine chiare, 100 g di quinoa, 150 g di pane grattugiato integrale, 50 g di grana grattugiato, 50 g di provola dolce, 30 g di prezzemolo tritato, 1 uovo intero, 1/2 spicchio di aglio, olio di semi di mais, pepe nero, sale, noce moscata.
Procedimento: in una ciotola capiente riunite le zucchine grattuggiate finemente. Sciacquate la quinoa e lessatela per 10′ con poco sale. Unitela ben scolata alle zucchine. Unite solo il tuorlo dell’uovo, sale, pepe, prezzemolo, noce moscata a piacere, il formaggio e una manciata di pane grattugiato. Impastate bene con la forchetta e poi, se avete voglia con le mani. Assaggiate l’impasto e regolate i sapori. Se risultasse umido unite poco pane grattugiato per volta. Fate delle polpette sporcandovi le mani del pane avanzato, riempite ognuna con un dadino di provola, richiudetele e cuocete come preferite: al forno su teglia foderata di carta forno e leggermente unta di olio evo; oppure in padella calda con olio di mais fino a raggiungere la doratura desiderata.

Girelle salate alle zucchine… da portare in bicicletta!

girellesalateIngredienti: 200 g di ricotta, 1/2 cucchiaio di sale, 100ml di latte, 100 ml di olio di semi di girasole, 15 g di polvere autolievitante per preparati salati, 400 g di farina senza glutine (anche normale), 1 tuorlo d’uovo, 1 zucchina media, 150 g formaggio spalmabile di soia, 4 cucchiai di pesto al basilico, prezzemolo tritato (circa un cucchiaio) sale, pepe.
Procedimento: in una zuppiera a bordi alti riunite la ricotta leggermente setacciata (il siero complicherebbe la riuscita dell’impasto), il latte a temperatura ambiente, il sale e l’olio. mescolate bene con una forchetta. Unite lievito e farina setacciati insieme, poco alla volta. Mescolate prima con la forchetta poi con le mani. Lavorate bene. se risultate umido unite poca farina; se troppo asciutto… poco latte. Dipende molto dal tipo di farina che userete. A questo punto preriscadate il forno a 170°C. Dividete l’impasto in due parti. Stendete il primo tra due fogli infarinati di carta forno cercando di dare una forma rettangolare. Spalmate la superficie con due cucchiai di pesto, unite metà del formaggio spalmabile, grattuggiatevi sopra 1/2 zucchina lavata, salate e pepate a piacere. Cospargete con poco prezzemolo.

Con l’aiuto della carta forno arrotolate la pasta; sigillate bene e con un coltello tagliate delle fette larghe circa 3 cm che adagerete su una teglia foderata di carta forno. Seguite lo stesso procedimento con il secondo impasto. A piacere potrete anche cambiare il ripieno. Spennellate la superficie con il tuorlo dell’uovo sbattuto. Cuocete in forno statico per circa 30′ controllando la cottura e che escano ben dorate.

E in più leggete l’articolo! http://milanoalquadrato.com/index.php/2016/09/05/due-ruote-per-riprenderci-la-citta/