Calamarata con carciofi, limone e noci

calamarata

Buongiorno a tutti! Dopo qualche giorno di pausa eccomi a pubblicare la ricetta che probabilmente avrete già visto su Instagram nei giorni scorsi. Si tratta di una “finta calamarata” ovvero di una pasta a base di farine di legumi a marchio Legù che ha tenuto molto bene la cottura, catturato il sughetto ed esaltato i sapori. La differenza da una pasta “convenzionale” è davvero poca… e in più è sana e gluten free.

Ingredienti per 2 persone: 200 g di pasta Legù (formato calamarata), 2 carciofi grandi, una manciata di noci, un rametto di rosmarino, 2 limoni non trattati, olio evo, 1 spicchio d’aglio.

Procedimento: dedichiamoci alla pulizia dei carciofi (a meno che non vi abbia fatto una cortesia il vostro ortolano di fiducia). Private il carciofo delle punte e tagliatelo in 4 parti: togliete le punte interne e quella sorta di lanugine bianca. Lavateli bene e man mano lasciateli in acqua e limone per non farli annerire. Tagliateli a fettine sottili. Mettete sul fuoco un tegame antiaderente con poco olio, aglio e rosmarimo. Unite da subito i carciofi e cuoceteli a fuoco medio per 15/20 minuti. Nel frattempo mettete a bollire acqua salata per la pasta. Scolatela leggermente al dente e trasferitela nel tegame dei carciofi, ai quali unirete noci tagliate grossolanamente a coltello e una grattugiata abbondante di buccia di limone.

Frittata ripiena ai carciofi e scamorza

frittatacarciofi

Continuo la serie di ricette con i carciofi che sono ancora di stagione e super saporiti. Oggi abbiamo una bella frittata facile da fare e gustosissima, ottima come piatto unico.

Ingredienti per 2 persone: 4 uova medie fresche, 2 carciofi medi già lessati, 4 fette di scamorza affumicata, 50 g di porro, 50 g di parmigiano, 2 cucchiai di prezzemolo tritato, 1 bicchierino di latte, sale, pepe.

Procedimento: in una zuppiera rompete le uova, unite i carciofi ridotti a tocchetti, il porro tagliato a rondelle, il formaggio grattugiato, il prezzemolo, il latte, sale, pepe. Battete energicamente con una frusta.

Mettete a scaldare un tegame antiaderente unto di olio. Versatevi il composto e cuocete coperto per 5′. Controllate se la frittata ha creato una crosticina tale da poterla girage senza incidenti di rottura… fatto questo adagiatevi sopra le fette di scamorza e dopo 2 minuti ripiegatela a mezzaluna. Coprite per 2/3 minuti poi servite, magari accompagnata da una fresca misticanza.

 

Risotto ai carciofi e gorgonzola

riso1

Lo avete capito vero che impazzisco per i risotti, e amo quello ai carciofi. Oggi vi propongo una versione per me divina, dove il sapore dei carciofi è contrastato dalla cremosità del gorgonzola dolce, che uso per mantecare il risotto al posto del burro. Un pò di prezzemolo tritato, tanto pepe nero macinato al momento ed ecco un piatto appetitoso e  decisamente profumato. Provate a farlo in questi giorni, dove il freddo è ancora pungente e si ha bisogno di cibo confortevole.

Ingredienti per 4 persone: 400 grammi di riso Carnaroli,5 carciofi, 1 scalogno, olio evo, 100 grammi di gorgonzola dolce, mezzo bicchiere di vino bianco secco, sale e pepe nero q.b., prezzemolo tritato un litro di brodo vegetale (no dado).
Procedimento: pulite i carciofi tagliando la parte finale del gambo, togliendo le foglie più dure e le estremità, tagliare i carciofi a metà e rimuovere la ‘barbetta’ interna e metterli in una ciotola con acqua e limone, lavandoli bene. Tritate finemente lo scalogno poi trasferitelo in un’ampia casseruola insieme all’olio: fate soffriggere dolcemente finché non diventa trasparente. Affettate sottilmente alcuni carciofi, altri tagliateli in quarti e metterli nella casseruola: rosolate per 5 minuti aggiungendo un poco di brodo vegetale. Unire il riso facendolo tostare bene, sempre mescolandolo, per 2-3 minuti: aggiungere il vino bianco e lasciare evaporare. Regolate di sale. Portate a cottura il riso, aggiungendo piano piano il brodo vegetale bollente: mai tutto insieme perchè il riso deve assorbire il brodo. Quando il riso sarà cotto, aggiustare di sale e di pepe, spegnete la fiamma poi aggiungete il gorgonzola e mantecate. Servire completando il piatto con pepe nero e prezzemolo tritato.

riso2

Insalata di carciofi, pecorino e speck croccante

6754129Ingredienti per 4 persone: 6 carciofi spinosi, 1 limone, 150 g di pecorino semi-stagionato (toscano, romano, come preferite), 60 g di speck, 4 cucchiai di olio EVO, prezzemolo, sale e pepe nero.
Procedimento: Pulite i carciofi sfogliandoli esternamente e spuntateli. Tornite bene la base con un coltellino e privateli della barba interna. Lasciateli in acqua e limone per evitare che si anneriscano. Tagliate le fette di speck a striscioline e rosolatele in padella senza aggiungere condimenti. Affettate finemente a lamelle i carciofi, conditeli con succo di limone, olio, sale e pepe. Tritate il prezzemolo e unitelo all’insalata. Distribuite i carciofi in 4 piattini e completateli con lo speck croccante e il pecorino a scaglie.