Risotto agli asparagi e pistacchi

risottoasparagipistacchiLa mia passione per i risotti è infinita e qui ne trovate l’ennesima, gustosa versione. Dolce ma non troppo, semplice ma elegante, buono anzi buonissimo!

Ingredienti per 2 persone: 200 g di riso tipo Carnaroli (anche un Roma… all’occorrenza va bene), 200 g di punte d’asparagi, 50 g di pistacchi, 1 scalogno, olio evo, 1 litro di brodo vegetale, pepe nero.

Procedimento: sistemate una casseruola sul fuoco basso con poco olio, scalogno lavato e affettato finemente, gli asparagi tagliati in piccole parti tipo rondelle tenendo a parte le punte che inserirete a metà cottura. Non appena lo scalogno imbiondisce unite il riso; tostatelo dopo di che avviate la cottura con 2 mestoli di brodo vegetale caldo. Ci vorranno circa 20′ di cottura in tutto. A circa 5 minuti dalla fine inserite i pistacchi tagliati a coltello (tenetene qualcuno per la fine). Cuocete per 10′ in tutto. A cottura ultimata, impiattate il risotto e sulla sommità cospargete con pepe nero macinato fresco e con pistacchi tagliati grossolanamente. Buon appetito!

Pennè al ragù di zucca, pomodori secchi e mazzancolle

penneragùzucca

Della zucca non se ne ha mai abbastanza… Dolcissima e coloratissima, come farne a meno in autunno? Lo sapete che è anche un alimento con pochissime calorie? Scopriamo insieme oggi come prepararla in un ottimo ragù leggero, accompagnato da crostacei saporiti come le code di mazzancolla.

Ingredienti per 4 persone: 350 g di pasta di lenticchie gialle (Felicia Gluten Free), 400 g di zucca (anche già cotta al vapore), 4 falde di pomodori secchi, 12 code di mazzancolla, 1/2 scalogno, olio evo, sale, pepe, foglie di salvia fresche.

Procedimento:mettete a bollire l’acqua per la pasta, leggermente salata. Nel frattempo frullate la zucca in un mixer. Prendete una casseruola, mettete all’interno 4 cucchiaini di olio, lo scalogno tagliato a velo, la salvia (2/3 foglie spezzate a mano. accendete il fuoco e imbiondite per 2 minuti. Unite la zucca e i pomodori secchi tagliati a striscioline. Salate e pepate. Cuocete per 5/7 minuti. Lessate la pasta al dente e gli ultimi 3 minuti tuffateci le mazzancolle direttamente nell’acqua di cottura. Condite il tutto con questo ragù meraviglioso e saporito.

Zucca arrostita in agrodolce

Una ricetta legata a sapori antichi, rustici… per una materia prima d’eccellenza. Pochissimi ingredienti: zucca, aglio, olio extravergine, porro, rosmarino, sale e aceto. A piacere si possono aggiunge anche i semi di zucca per dare un po’ di croccantezza. E’ importante non tagliare la zucca a pezzi troppo sottili ma piuttosto dei cubetti, come anche non arrostirla esageratamente: deve restare consistente, non si deve disfare.
La quantità di aceto è una spruzzata, anche perchè dipende molto dal vostro gusto. Se non siete abituati al gusto acre, agro, forse è bene che vi manteniate su una dose minima.
zuccaagrodolce

Ingredienti per 4 persone: 500 g di zucca (peso senza la buccia), 2 mazzetti di rosmarino, 50 g di porro, 2 spicchi di aglio, 1/2 bicchiere di aceto bianco, sale, olio evo e pepe.
Procedimento: dopo averla lavata, privata della buccia, tagliate la zucca a cubetti di circa 2 cm scarsi. In un tegame antiaderente e a sponde alte mettete, dell’olio evo, gli spicchi d’aglio lavati ma con la buccia… leggermente schiacciati con il dorso della mano, il porro tagliato fine. Dopo 2 minuti, a fiamma media, unite subito la zucca e alzate la fiamma. Mescolate spesso. Salate, e pepate. Mettete una spruzzata di aceto e fate evaporare. Unite una manciata di aghi di rosmarino fresco.Non appena la zucca inizia a fare la crosticina, tenete d’occhio la cottura. Cuocete in tutto per 15/20 minuti al massimo. Il tempo giusto va comunque stabilito nella consistenza. Deve essere cotta ma non spappolata. Servitela calda. O riscaldata il giorno dopo… meravigliosa!