Polpette con cima di rapa e funghi

polpettein verde

Erano giorni che cercavo di mettere insieme un’impasto che mi soddisfacesse pienamente. E invece, in un pomeriggio piovoso, l’ispirazione mi ha portato a confezionare queste fantastiche polpettine vegetariane. Niente uova, niente latticini.

E poi le polpette piacciono proprio a tutti…

Ingredienti: 200 g di cime di rapa già lessate e strizzate, 50 g cucchiai di parmigiano, 50 g di pan grattato (potrebbe occorrerne di più per la panatura finale), 100 g di funghi porcini surgelati, 50 g di spinaci lessati e strizzati, 4 patate novelle lessate, sale, pepe, peperoncino secco (se vi va).

Procedimento: in un tegame scaldate poco olio e uno spicchio d’aglio al quale unirete i funghi. Salateli e pepateli. Cuoceteli fino a che saranno morbidi. Ci vorranno 10/13 minuti. Nel frattempo, in un mixer, mettete le cime, gli spinaci, le patate lessate, aggiungete il parmigiano e frullate. Salate e pepate. Togliete dal mixer: unite il pane grattugiato, i funghi e mescolate con un cucchiaio. Quando l’impasto sarà abbastanza compatto ma non duro sarà pronto. Formate delle polpettine e ripassatele nel pane grattugiato. In un tegame antiderente con sponde alte mettete abbondante olio di semi e friggete le polpette. per un’alternativa più “#healthy” disponetele in una teglia rivestita di carta forno e cuocetele a 170°C per 15/20′. Servite caldissime con una bella insalatina di misticanza.

Polpette filanti

3393964Ingredienti per 4 persone: 400 g tra zucca e broccolo romanesco lessati e ben scolati , 150 g di pane grattugiato integrale, 50 g di grana grattugiato, 100 g di mozzarella di bufala, 30 g di prezzemolo tritato, 1 uovo intero, 1/2 spicchio di aglio, olio di semi di mais, pepe nero, sale, noce moscata.
Procedimento: 
in una ciotola capiente riunite la zucca e il broccolo che ridurrete in poltiglia con l’aiuto di una forchetta. Unite solo il tuorlo dell’uovo, sale, pepe, prezzemolo, noce moscata a piacere, il formaggio e una manciata di pane grattugiato. Impastate bene con la forchetta e poi, se avete voglia con le mani. Assaggiate l’impasto e regolate i sapori. Se risultasse umido unite poco pane grattugiato per volta. Fate delle polpette sporcandovi le mani del pane avanzato, riempite ognuna con un dadino di mozzarella, richiudetele e cuocete come preferite: al forno su teglia foderata di carta forno e leggermente unta di olio evo; oppure in padella calda con olio di mais fino a raggiungere la doratura desiderata.