Spaghetti in salsa di senape piccante, acciughe e limone

spaghisenape

Oggi un primo piatto molto furbo: vi serviranno pochissimi ingredienti. Alcuni li avete già in casa li avete sicuramente già in casa: aglio, olio, peperoncino, prezzemolo e limone. La salsa si prepara praticamente nel tempo di cottura della pasta, rigorosamente al dente. Lasciatevi ammaliare dalla freschezza e dal sapore inconsueto… Per chi come me che ogni tanto si fa tentare da un buon piatto di pasta… ma non il solito… semplice ma saporito, di quelli che si improvvisa in pochi minuti. Buona giornata e soprattutto buon fine settimana!

Ingredienti per 4 persone: 350 g di spaghetti Rummo (i miei sono gluten free), 50 g di burro chiarificato, 8 filetti di acciughe sott’olio, 3 cucchiai di senape piccante, la buccia di 1 limone non trattato grattuggiato, il succo di mezzo limone, 4 cucchiai di prezzemolo fresco, 1 rametto di maggiorana tritato a coltello, olio evo, pepe nero.

Procedimento: mettete a bollire l’acqua per la pasta (non salatela troppo). Nel mentre in una ciotola riunite tutti gli ingredienti aggiungendo un filo d’olio e pepe nero a piacere. Scolate la pasta al dente (conservate una tazzina da caffè di acqua di cottura) e conditela con il contenuto della ciotola badando a mantenerla bella fluida  e non troppo asciutta.

NB la quantità di senape è variabile: se volete un sapore più marcato aggiungete un cucchiaio.

Mezze maniche piccanti con finferli e Branzi

mezzemanichefinferlie branzi

Proseguiamo con le ricette a mezza strada tra l’estate e l’inizio autunno… due soli ingredienti ma di assoluta qualità ed eccellenza. Non vi dico altro altro se non… provatela.

Ingredienti per 2 persone: 200 g di mezze maniche @Rummo, 200 g di funghi tipo finferli, 50 g di formaggio tipo Branzi (non troppo stagionato), 1 rametto di rosmarino, 1 spicchio d’aglio, olio evo, sale, pepe.

Procedimento: mettete a bollire l’acqua per la pasta e una presa di sale grosso. Lavate bene i finferli e successivamente tamponateli con carta da cucina. Prendete un tegame antiaderente, versate 2 o 3 cucchiai di olio evo, i funghi lavati e tagliati a striscioline, uno spicchio d’aglio steccato, poco sale e pepe. Unire anche un rametto di rosmarino. Regolate di sale. Cuoceteli per 15 minuti e se per caso dovessero asciugarsi troppo unite poca acqua di cottura. Buttate la pasta e lessatela al dente. Tagliate a bastoncini il formaggio e tenetelo da parte. Scolate la pasta e trasferitela nel tegame dei funghi spadellando per un minuto per amalgamare i sapori. Servite con bastoncini di formaggio appoggiati sopra.

Mezze maniche in ratatouille

mezzemanicheratat

Eccoci tornati in cucina con un primo piatto che amo molto e faccio spessissimo. Oggi però vi passo anche la ricetta così saremo in molti ad amarlo. Le verdure arrivano tutte dal mercato: scegliete anche voi il meglio per la vostra alimentazione di tutti i giorni!

Ingredienti per 4 persone: 350 g di mezze penne (io ho usato Rummo perché gluten free), 1 zucchina media, 1 melanzana lunga, 6 pomodori ciliegini, 1 peperone giallo medio, una manciata di olive verdi e nere denocciolate, 1 manciata di fagiolini, 2 cucchiai di capperi, olio evo, erbe aromatiche secche e biologiche (le trovate anche nella grande distribuzione nello scaffale delle spezie), 1 spicchio di aglio, 2 cucchiai di prezzemolo fresco tritato, sale, pepe nero.

Procedimento: mettete a bollire l’acqua per la pasta con poco sale. A parte preparate un tegame antiaderente con dentro poco olio e uno spicchio di aglio. Lavate bene tutte le verdure e preparatevele davanti al tagliere. Il peperone lo taglierete a strisce sottili. La melanzana lunga a mezze rondelle e così anche la zucchina. i pomodori li dividerete in 4 spicchi; i fagiolini li taglierete a tocchetti di 3 cm. Deve il tutto avere la stessa dimensione e favorire una cottura abbastanza uniforme. Versate tutto nel largo tegame. Unite capperi ed olive e d avviate la cottura. Aggiungete un cucchiaio di acqua, di erbe, un pizzico di sale e di pepe. Regolate di sapore. Cuocete per una mezz’ora. Nel mentre avrete già buttato la pasta. Scolate al dente e travasate la pasta nel tegame. Unite 1 cucchiaio di olio, prezzemolo e spadellate un minuto.

Spaghetti in salsa di melanzane e mandorle

spagjimelanzaneemandorleCosa cuciniamo oggi? Vedo delle belle melanzane lunghe e viola… vedo delle ottime mandorle, un pochino di robiola di capra… pomodori secchi… si può fare! Poche parole e mettiamoci al lavoro.

Ingredienti per 2 persone: 160 g di spaghetti (i miei sono Rummo gluten free) 3 piccole melanzane lunghe, una manciata di mandorle già tostate, 3 cucchiai abbondanti di robiola di capra, 2 falde di pomodoro Pachino secco, 1/2 spicchio di aglio, olio evo, sale, pepe nero, rametti di timo.

Procedimento: mettete a bollire l’acqua per la pasta, salata. Lavate bene le melanzanemelanzane e tagliatele a rondelle. Lo spessore… direi mezzo centimetro. In un tegame antiaderente mettete poco olio e le melanzane. Salate e pepate. mandorleCercate di non aggiungere liquidi. Cuoceranno in circa 10′. Nel frattempo preparare un mixer e metteteci dentro le mandole, i pomodori secchi tagliati a strisce sottili, la ricotta, qualche fogliolina di timo (poca), sale, pepe. fase1Nel frattempo spegnete le melanzane. Buttate la pasta e lessatela al dente. Tenetene qualcuna per impiattare mentre il resto finisce nel mixer. Date una bella frullata. fase2Unite 1/2 mestolo di acqua di cottura. Ri-frullate. Regolate di sale e di pepe a piacere. Trasferite la salsa ben fluida nel tegame dove avete cotto le zucchine, unite un filo d’olio e spadellateci gli spaghetti. Servite con rametti di timo e chips di melanzana.