Spaghetti al pesto di rucola e pomodori secchi

spaghirucola

Questo pesto, uno dei miei preferiti per contrasto e consistenze, incontra spesso i favori dei miei ospiti. Si presta molto anche ad essere servito caldo ma è perfetto per pasta fredda e ascoltate ascoltate… crostini di pane, bufala e pesto, come condimento per il roast beef (per gli onnivori) o per un’insalatona estiva e colorata. Provatelo e non lo abbandonerete più.

Ingredienti per 4 persone: 350 g di spaghetti Rummo (senza glutine), 120 g di rucola, 2 falde di pomodori secchi sott’olio, 50 gr di parmigiano reggiano grattugiato, 50 gr di olio extra vergine di oliva, 1 pizzico di sale, 50 gr di pinoli, 30 di mandorle, 1 spicchio di aglio (facoltativo).

procedimento: Cuociamo la pasta in una pentola con abbondante acqua e sale. Laviamo la rucola e priviamola dei gambi un pò più duri.
A questo punto la pesiamo e poi la laviamo e l’asciughiamo tamponandola con un panno carta. Grattugiamo il formaggio quindi in un frullatore mettiamo la rucola, i pomodori tagliati fini fini, poi i pinoli e le mandorle. Frulliamo per pochissimi minuti ed aggiungiamo il formaggio, il pizzico di sale e lo spicchio di aglio, privato del germe interno.
Ancora un giro di frullatore e poi inseriamo l’olio a filo.

Non appena la pasta risulta al dente la passiamo in una padella con all’interno un filo di olio caldo. Conservate una tazzina di acqua di cottura.
Versiamo il pesto preparato precedentemente e con un cucchiaio amalgamiamo bene il tutto.
Prima di portare in tavola ultimiamo i piatti con qualche pezzo di mandorla e pinolo sminuzzato e foglie di rucola.

Il pesto si conserva in un contenitore chiuso ermeticamente in frigo per un paio di giorni.

Ziti al pomodoro con rucola e ricotta di capra

 

zitiA volte la semplicità paga l’occhio e appaga il gusto… tre ingredienti che insieme danno vita alla magia di un primo piatto semplice ma davvero gustoso. Una passata di pomodoro casalinga, una rucola acquistata al mercato di quartiere, una ricotta freschissima e soffice. Ma soprattutto un formato di pasta che fa subito gridare al miracolo!

Ingredienti per 2 persone: 200 g di ziti, un mazzetto di rucola, 300 ml di passata di pomodoro casalinga o di ottima qualità (tipo #Mutti), 100 g di ricotta di capra freschissima, 1 spicchio d’aglio, olio evo, sale fino, pepe nero.

Procedimento: mettete a scaldare abbondante acqua salata. A parte, in un largo tegame, mettete a scaldare 3 cucchiai di olio evo, aglio e passata di pomodoro. Regolate di sale. Lavate bene la rucola; riunite le foglie a mazzetto. Scolate la pasta al dente, trasferitela nel tegame e amalgamate bene gli ingredienti per un paio di minuti. Spegnete la fiamma e aggiungete la rucola rotta con le mani. Servite con fiocchetti di rucola, pepe nero a pioggia e un giretto d’olio evo a crudo.

Penne in salsa di rucola e pomodori secchi

pennerucolanoci

La rucola è stata coltivata per secoli sulle sponde del Mediterraneo ed utilizzata dalle popolazioni per la preparazione di ricette e di rimedi medicamentosi. Sia nella sua variante a foglia larga che nella sua variante a foglia stretta e frastagliata, può essere coltivata anche sul nostro balcone di casa. È ricca di calcio e di vitamina C, oltre ad essere considerata un valido rimedio contro lo stress, per via delle sue proprietà calmanti. La rucola vanta inoltre delle proprietà diuretiche, che la rendono perfetta per chi desidera favorire l’eliminazione delle tossine.

Contrariamente a ciò che si può pensare questa salsa rimane piuttosto dolce se usiamo della rucola novella quindi vi consiglio caldamente di provare questa ricetta in versione “classica” ma anche per una pasta fredda… laddove la temperatura lo consente!

Ingredienti per 4 persone: 350 g di penne (gluten-free nel mio caso), 1 zucchina grande, 1 mazzo di rucola novella, una manciata di noci senza guscio, 4 falde di pomodori secchi, 2 cucchiai di semi di zucca, 1 spicchio d’aglio, sale, pepe, olio evo.

Procedimento: mettete a bollire l’acqua per la pasta e salatela a piacere. Nel frattempo, lavate e asciugate bene la rucola. Lavate anche la zucchina mantenendo la buccia. Prendete un frullatore/mixer e riuniteci la rucola, la zucchina tagliata a rondelle, la frutta secca, i semi, 1/2 spicchio d’aglio privato del germe interno, 2 falde di pomodoro secco spezzettato, olio evo qb ad ottenere della fluidità. Frullate per un minuto poi assaggiate. Regolate di sale se necessario poi frullate di nuovo per un altro minuto. Lessate le penne al dente. Affettate a listarelle sottili le restanti falde di pomodoro. Condite la pasta con la salsa ottenuta, completando con i pomodori secchi e qualche noce prima di servire.