Risotto con funghi, melanzana e peperone rosso

risopepe

Eccomi di nuovo con un risotto. Oggi ve lo propongo con tre ingredienti che all’apparenza potrebbero non “coabitare”, ma in realtà stanno benissimo, si fondono ma non sovrastano l’uno sull’altro. Un risotto di carattere direi… con una mantecatura insolita… as usual… Buon appetito!

Ingredienti per 2 persone: 200 g di riso tipo Carnaroli, 1/di 4 peperone rosso, 1/2 melanzana media, 100 g di funghi porcini (anche surgelati o secchi), 1 scalogno, olio evo, 2 cucchiai di robiola di capra, 1 cucchiaio di prezzemolo, 1 litro di brodo vegetale, sale, pepe.

Procedimento: tagliate a dadini molto piccoli il peperone e la melanzana con la buccia. In una casseruola mettete 4 cucchiai di olio, lo scalogno tagliato a fettine e avviate il soffritto. IMG-4898Inserite, dopo 2 minuti, le verdure e un mestolo di brodo ben caldo. Fate ammorbidire per un paio di minuti poi mettete il riso. Tostate per 2 minuti ancora e iniziate la cottura aggiungendo di volta in volta un mestolo di brodo. Salate a gusto. Terminate la cottura e spegnete la fiamma. Mantecate con la robiola e servite con prezzemolo fresco.

Risotto, asparagi, gorgonzola e pistacchi

Oggi vi propongo risotto con pochissimi ingredienti, morbido, cremoso, mantecato non con un gorgonzola leggermente piccante, arricchito da una granella di pistacchi di Bronte. Un risotto avvolgente e pieno di contrasti che solo provandolo potrete apprezzare.

risottoasparagizola

Ingredienti per 4 persone: 350 g di riso Carnaroli, 350 g di asparagi verdi (freschi o surgelati), 150 g di Gorgonzola leggermente piccante, una manciata abbondante di pistacchi già sgusciati, 1 patata, 1 carota, 1/2 porro, burro q.b., sale, pepe, 1 litro di brodo fatto con l’acqua degli asparagi lessati.

ingredrisotto

Procedimento: in una casseruola mettete a bollire un litro di acqua poco salata e lessatevi gli asparagi, con una patata e una carota. Scolateli al dente. Tagliate la cima per la lunghezza di 3 cm e riducete il resto del gambo a rondelle. Prendete un’altra casseruola, antiaderente, e preparate il soffritto con il porro a rondelle fini, un cucchiaio di abbondante di burro. Fiamma moderata e non appena prende colore versate il riso per la tostatura. Mescolate sempre. Unite dunque un bel mestolo di brodo e metà dei gambi degli asparagi. Il resto frullatelo in un mixer e aggiungetelo subito. Aggiungete sempre un mestolo alla volta. Regolate di sale e di pepe. Nel frattempo avrete pestato i pistacchi in un piccolo mortaio. Portate a 2 minuti dalla cottura (quindi leggermente al dente). Unite le cime degli asparagi (non tutte… qualcuna vi servirà per impiattare). Spegnete la fiamma e fuori dal fuoco mantecate con pezzetti di Gorgonzola. Impiattate, guarnite con la granella di pistacchi e un paio di cime di asparago.