Spaghetti in salsa di peperoni dolci

Ci sono delle giornate in cui non si sa cosa cucinare…poi in fondo al frigorifero trovi dei piccoli e coloratissimi peperoni dolci e ti inventi un sughetto. Qualcuno potra dire: io non digerisco i peperoni, di sera sono pesanti… ma il sistema per renderli più digeribili esiste. E se proprio oggi avete poco tempo per pensare questa è la ricetta che fa per voi:

spaghettipepedolci

Ingredienti: 350 g di spaghetti, 300 g di peperoni dolci gialli e rossi misti, 1 scalogno, aceto balsamico, sale, pepe, olio evo e prezzemolo tritato.
Procedimento: in un tegame preparate lo scalogno tritato a coltello, 2/3 cucchiai di olio evo e cominciate a soffriggere a fiamma dolce, Unite i peperoni tagliati a fettine e precedentemente privati di semi e gambetto.
fate cuocere per cinque minuti poi sfumate con 2 cucchiai di aceto balsamico. Unite 1/2 bicchiere di acqua e cuocete, coperti, fino a che saranno abbastanza morbidi. Insaporite con poco sale e pepe. Mettete a scaldare l’acqua per la pasta. A cottura ultimata dei peperoni, frullateli direttamente in tegame per un minuto. qualche pezzetto intero può rimanere. Scolate la pasta al dente e mantecate direttamente in tegame. Unite un filo di acqua di cottura e il prezzemolo.

Cuocendo i peperoni con l’aceto balsamico rimarranno digeribili e oltremodo gustosi. In più,vegetariani!
Buon appetito a tutti e Buon Natale!

Paccheri in salsa di noci, peperoni gialli e verdi

paccheripeperonienciIngredienti per 2 persone: 350 g di pasta tipo pacchero (meglio se di Gragnano), 100 g di noci già sgusciate, 1 peperone giallo, 4 pomodori tipo Ramato, una manciata di peperoni tipo friggitelli, olio evo, aglio, sale, pepe nero.
Procedimento:
 mettete a scaldare l’acqua per la pasta. Scaldate una piastra e scottare metà dei peperoni verdi ma senza bruciarli… devono un pò arrostirsi. Lavate il peperone giallo, quelli verdi rimasti e i pomodori. tagliateli a tocchetti, riuniteli nel bicchiere di un mixer con poco olio, sale e pepe. Frullate velocemente. In una casseruola scaldate 4 cucchiai di olio e uno spicchio d’aglio. Unite la salsa e cuocete per una decina di minuti a fuoco basso basso, regolando di sale. Tagliate i friggitelli in striscioline eliminando il gambo ed i semi interni. Scolate la pasta e conditela con la salsa e metà dei friggitelli arrostiti. Decorate i piati con quelli rimasti!

Pennette in salsa di peperoni e curry

123748Ingredienti per 4 persone: 350 g di penne (io ho usato le penne Rummo senza glutine), 1/2 porro, 6 peperoni dolci piccoli, un mazzetto di prezzemolo fresco, 3 cucchiai di curry, sale, pepe nero, olio evo.
Procedimento:
 come primo passo mettete a bollire dell’acqua poco salata per la pasta. In un tegame antiaderente mettete a stufare i peperoni, preventivamente lavati, asciugati ed affettati, con il prezzemolo e il porro tritati a coltello, il curry, poco olio, poca acqua, sale e pepe. Assaggiate sempre. A fiamma moderata ci vorranno circa 20 minuti di cottura. Dopo di che buttate la pasta e trasferite i peperoni in un mixer. Frullate per 10 secondi e rimettete in tegame. Scolate la pasta al dente, spadellate per un paio di minuti e servite subito!

7233762_orig

Tortini di miglio, peperoni dolci e curcuma (ricetta passo passo)

5036261Ingredienti per 2 persone:
200 g di miglio,
300 g di peperoni dolci piccoli (rossi e arancio),
1 cuore di porro,
1 cucchiaio di curcuma,
prezzemolo, sale, pepe, olio evo. 
1441970Procedimento: cominciate con il lessare il miglio, precedentemente risciacquato, in acqua leggermente salata. Ci vorranno almeno 20 minuti. A metà cottura unite 1/2 cucchiaio di curcuma. Nel frattempo affettate a rondelle i peperoni e il porro che andrete a stufare in un tegame antiaderente con poco olio. Unite o 3 cucchiai di acqua, sale, 1/2 cucchiaio di curcuma, pepe e prezzemolo tritato a piacere. Cuocete per 20 minuti. Nel frattempo scolate il miglio e ripassatelo in padella con poco olio. Formate delle cupolette con l’aiuto di un coppa pasta o una piccola ciotola. Servite il miglio accompagnato dai peperoni, un filo di olio crudo e prezzemolo fresco.