Rollè di frittata, salmone e crescenza

rollè

Ed eccoci alle porte di un fine settimana che si preannuncia veramente soleggiato: per l’occasione vi propongo un goloso rollè di frittata che potrete gustare appena cotto, ma anche ad un pic-nic, al mare, al fiume, insomma… portatelo con voi magari già affettato e non vi deluderà.

Ingredienti: 200 g di spinaci novelli freschi; 2 uova, 1 tazza di latte, 2 cucchiai di grana padano, 200 g di salmone affumicato, 125 g di crescenza, sale, pepe, olio evo.

Procedimento: in un tegamino antiaderente mettete 1 cucchiaio di olio evo, gli spinacini lavati e non troppo scolati, poco sale e fateli “appassire” per un paio di minuti. A parte in una ciotola battete le uova con il formaggio, sale, pepe, formaggio. Tagliate gli spinacini a coltello e uniteli alle uova. Incorporate bene. In un altro tegame più grande, ma sempre antiaderente, versate 1 cucchaio di olio, scaldatelo e versate all’interno il composto. Cuocete a fuoco medio, con coperchio per circa 4 minuti. Controllate la cottura fino ad ottenere una leggera crosticina e che la parte superiore si sia rassodata. Arriva il momento di girare la frittata senza romperla quindi fate così: girate il coperchio, fatevi scivolare sopra la frittata e con “scatto sicuro” giratelo nel tegame. Potete farlo anche con un piatto da portata.

Finite di cuocere poi lasciate raffreddare. A questo punto farcite il vostro rollè con uno strato omogeneo di salmone e uno strato di formaggio senza però arrivare ai bordi. Fate questo poggiando la frittata su un foglio di pellicola che vi aiuterà poi ad avvolgere il tutto ed eventualmente metterlo a riposare e prendere la forma. Servitelo, come già vi dicevo, tiepido, a temperatura ambiente e tagliato a fette larghe.

Gratin di cavolfiori

gratindicavolfiore

Eccomi tornata in cucina dopo le tanto sognate vacanze estive. Iniziamo alla grande con un piatto super gustoso! Fatto a 4 mani (mia figlia ed io) per un risultato doppiamente buono. La ricetta riguarda solo il gratin ma quella del ragù la trovate a questo link!

Ingredienti: 400g di cavolfiori bianchi già lessati (non scotti), 1 uovo, 100 g di fagiolini già lessati, 50 g di riso basmati lessato al dente, 2 cucchiai di pesto alla genovese, 50 g di casera e grana, 1 mozzarella light, farina gialla fioretto e pane grattugiato q.b., 1 spicchio di aglio (facoltativo), sale, pepe bianco q.b.

Procedimento: in una terrina capiente riunite i cavolfiori (scolati bene), l’uovo, i fagiolini tagliati in tre parti, il pesto, il riso, il formaggio ridotto a cubetti, sale, pepe a piacere e una puntina di aglio se lo desiderate. Mescolate bene, dapprima con una forchetta poi anche con le mani se necessario. Ungete una teglia con poco olio, distribuite il composto all’interno e pareggiate bene con un cucchiaio. Spolverizzate di pane grattugiato e farina gialla e infornate per 20′ a 180°C modalità ventilato. Se volete una crosticina, gli ultimi 5 minuti cuocete in modalità grill. Potete servirlo direttamente così oppure accompagnato da un buon ragù vegetariano.

Rotolo di frittata filante

rotolofilante

Oggi vi lasci la ricetta di questa frittata golosissima! Già la foto vi dovrebbe convincere a provarla… la scamorza filante non vi fa venire l’acquolina?

Ingredienti per una frittata di 20 cm: 2 uova bio intere, 1 cipolla rossa di Tropea piccolina, 4 fette di scamorza affumicata, 50 g di grana padano 12 mesi (deve essere poco stagionato), 1 cucchiaio di menta tritata, una manciata di spinaci novelli, 3 falde di pomodoro secco di Pachino, olio evo, sale e pepe q.b.

Procedimento: in una ciotola capiente di media dimensione aprite le due uova, unite la cipolla ridotta a fettine sottilissime, il formaggio, i pomodori tagliati a listarelle, metà degli spinaci crudi spezzati a mano,la mentuccia, sale e pepe. Mescolate energicamente e regolate di sapore. Scaldate un tegame antiaderente e poco olio. Versate il composto della frittata e cuocete a fuoco medio-basso e coperto. Dopo 5 minuti controllate se il fondo si è cominciato a colorire e se la superficie si è un pò rassodata. fase1

Appoggiate sopra le rimanenti foglie di spinaci a coprire la superficie. Fatele aderire. Cuocete un minuto e poi voltate la frittata senza romperla. Cuocete due minuti scarsi e trasferitela su un foglio di alluminio. Coprite la superficie con la scamorza affumicata poi arrotolate la frittata aiutandovi con il foglio sottostante.

Sigillate come una caramella e lasciate cosi per un paio di minuti. Servite il vostro rotolo tagliato a fettine. fermata da bastoncini in legno.

 

Casarecce aglio, olio, peperoncino… e cavolfiore giallo

casarecce aglio olio cavolfioreUn classico della tradizione rivisto (ma non corretto), con l’aggiunta di semplice cavolfiore giallo. Un mix di ingredienti che non delude, equilibrato e soddisfacente al palato… da provare!

Ingredienti per 2 persone: 200 g di casarecce con farina di cece #Feliciaglutenfree (o quelle che preferite), 2 spicchi di aglio, peperoncino fresco, 1 cucchiaio di origano fresco, 150 g di cavolfiori gialli già lessati al dente (10′ di cottura basteranno), sale.

Procedimento: mettete a scaldare acqua per la pasta con poco sale. Nel mentre, in un largo tegame antiaderente, mettete l’aglio, sufficiente olio evo (siate generosi ma non esagerati…), il peperoncino nella misura che sopportate e avviate la fiamma. Occhio a non bruciare l’aglio quindi fiamma medio/bassa. Unite i ciuffetti del cavolfiore e l’origano.

Tenete acqua di cottura per scongiurare un condimento poco idratato. Lessate la pasta al dente per evitare che in fase di spadellamento non passi di cottura. Servite e sognate!