Mezze maniche e pesto di zucchine

mezzemanichezucchine

Ed eccomi di nuovo qui a proporvi un buon primo piatto e per tutte le stagioni. Il formato di pasta delle mezze maniche #Rummo è assolutamente perfetto ad accogliere questo fantastico condimento! Freschezza e leggerezza in un solo boccone. Potrete gustarla anche come pasta fredda.

Ingredienti per 4 persone: 350 g di pasta formato mezzemaniche (#Rummo è la mia scelta di oggi), 2 zucchine verdi medie, foglie di basilico, una manciata di pinoli (tostati), olio evo, succo e buccia di limone, pepe nero, grana padano grattugiato 50 g, una punta d’aglio, sale, 150 g di ricotta fresca di capra.

Procedimento: mettete a bollire abbondante acqua calda e salata. Nel mentre lavate e riducete a tocchetti le zucchine; ponetele nel bicchiere del mixer insieme all’aglio (privato del germe interno), il basilico, il formaggio, poco sale, i pinoli, una tazza da caffè di olio, il succo di 1/2 limone, un pò di buccia grattugiata. Frullate tutto. Assaggiate e regolate i sapori in base al vostro gusto. Lessate la pasta al dente; conditela con la vostra salsa e per ogni piatto aggiungete uno o due cucchiai di ricotta fresca. Un giro d’olio crudo e pepe nero completeranno il vostro piatto.

Farfalle integrali, zucchine, olive, capperi

farfalleintegraliPer la cena di stasera vi lascio una ricettina che ha una doppia valenza: può essere consumata fresca o calda. E in più è di gran gusto! Tutto il sapore del Sud Italia in un piatto.

Ingredienti per 4 persone: 350 g di farfalle integrali, 2 zucchine grandi, 100 g di olive nere leccesi (preferibilmente), un cucchiaio abbondante di capperi di salina, due cucchiai di prezzemolo fresco tritato, 1 spicchio di aglio, olio evo, sale, una manciata di noci già tostate (Piemontesi… mi raccomando… sono le migliori), pepe bianco.

Procedimento: come sempre, iniziamo con il mettere a scaldare abbondante acqua per la pasta, salata ma non troppo. A parte in un tegame mettete dell’olio, uno spicchio d’aglio steccato (per poterlo recuperare), le zucchine tagliate a dadini di un cm di lato, le olive senza nocciolo, i capperi dissalati. Avviate la cottura a freddo e a fiamma media. Se il tutto tende ad asciugarsi, aggiungere un mescolino scarso di acqua di cottura. Cuocete per il tempo di cottura delle farfalle quindi circa 15 minuti. Lessate la pasta un pò al dente. Con l’aiuto di un pesta bistecche, o di un mixer, triturare grossolanamente le noci, ma non polverizzatele. Tenete da parte 1/2 bicchiere di acqua. Scolate la pasta, versatela poi nel tegame e incorporate gli ingredienti spadellando per un paio di minuti. Unite noci e prezzemolo. Servite subito!

Se volete gustarla fresca, prepartela in anticipo e lasciatela freddare a temperatura ambiente e mangiatela dopo qualche ora, anche in spiaggia, in piscina, in gita, insomma dove preferite.

Pasta fredda “Bella Italia”… in vasetto

pasta bella italia2La pasta nel barattolo è una delle mode del momento ed è comunemente chiamata anche food jar (ne ho parlato anche sul blog di Milano al Quadrato e dove trovate altre ricettine). In sintesi… cibo che viene conservato e servito nel barattolo. Il food jar è ormai un trend da ufficio, ma anche molto usato alcuni ristoranti , in occasione di picnic… perchè?… il barattolo consente di conservare al meglio gli alimenti che contiene. Il food jar prevede infatti che la pietanza sia confezionata a strati, tenendo separati gli ingredienti.

Al momento di mangiare, basterà agitare il barattolo per avere un piatto perfettamente amalgamato. L’idea di oggi è carina, un pò patriottica nei toni… ma davvero interessare e veloce da preparare!

Ingredienti per due vasetti da circa 250 cl: 130 g di pasta tipo mezze maniche (io ho usato la #Rummo Gluten free), 6 pomodori di pachino, 2 peperoni verdi tipo friggitelli, 50 g di formaggio tipo primosale, 6 gherigli di noce, origano secco, olio evo, sale, basilico.

pastabellaitalia1Procedimento: l’unica cottura che dovrete affrontare è quella della pasta che andrà poi scolata al dente e raffreddata prima di inserirla nel vasetto. Unite un cucchiaio di olio e regolate di sale.  Procedete al taglio a cubetti di pomodori e formaggio; tagliare a rondelle i peperoni.  Si parte con la pasta sul fondo e infine gli altri ingredienti partendo dai pomodori, inserendo poi peperoni e basilico spezzettato a mano.  Aggiungere il formaggio, l’origano e le noci spezzate. Un po’ d’olio e potete chiudere il vasetto.

Trecce al pesto aromatico, pomodori e zucchine

treccearomatiche

Oggi, sento di confermare l’amore per il pesto. In ogni sua forma, con qualsiasi ingrediente, purché sia freschissimo, fatto al momento e non acquistato… se poi gli ingredienti vengono dal tuo orticello, meglio ancora! Ecco la mia proposta di oggi: fresca e gustosa.

Ingredienti: 350g di pasta tipo treccione o fusilloni (meglio se trafilate al bronzo), 200g di pomodori di Pachino non troppo maturi, 1 zucchina media chiara, uno spicchio di aglio, un mazzetto consistente di erbe fresche e miste tra: menta, prezzemolo, timo, maggiorana, origano, basilico, olio evo, 50 g di pinoli, sale e pepe q.b.

fase1

Procedimento: lavate bene tutte le erbe, staccate le foglie dai rametti più duri e mettete tutto in un mixer con olio, pinoli, poco aglio (se gradito), un pizzico di sale. Fate partire le lame ma a scatti per non scaldarle troppo. fase2Deve comunque risultare un pò grossolano e non cremoso. Se risulta un pò asciutto unite olio evo.

Regolate di sale e pepe. Lessate la pasta. Nel frattempo affettate sottilmente le zucchine e fatele cuocere in tegame antiaderente con poco olio in modo che si colorino un pò. A parte tagliate in spicchi i pomodori, scolandone l’acqua e i semini con un colino. Scolate la pasta e conditela con la salsa, nel caso unite poca acqua di cottura. Unite 3/4 di pomodori e mescolate bene a fiamma spenta. Impiattate e completate con le chips di zucchina e pomodori. Un giro di olio crudo non guasterà.

Un suggerimento: la salsa potete anche congelarla e usarla successivamente per la vostra pasta fresca dell’estate o per delle torte salate.