Spaghetti con cime di rapa e datterini gialli

Spaghi, cime, dattgiallo accighine

Oggi per voi un primo piatto di tutto rispetto: una ricetta molto leggera che si adatta un pò a tutte le stagioni: non vi resta che provarla… anche con una linguina o una pasta tipo le caserecce.

Ingredienti per 2 persone: 200 g di spaghetti Rummo (la mia è gluten free), 200 g di cime di rapa (già scottate), circa 150 g di pomodori datterini gialli, 1 spicchio d’aglio, 4 acciughine sott’olio, sale, pepe nero, sale grosso, olio evo.

Procedimento: mettete a scaldare l’acqua sul fuoco con una presina di sale grosso. Nel frattempo in un tegame, mettete 4 cucchiai di olio d’oliva, l’aglio, le acciughe, i datterini tagliati in 4 parti e cuoceteli a fuoco medio  girandoli spesso. Passati 5 minuti unite le cime di rapa, salate e pepate. Cuocete la pasta al dente. Fatto ciò, scolatela (ma non troppo) e trasferitela nel tegame delle verdure, unite pepe nero, spadellate ed insaporite per un minuto.

Servite e godetevi questa meraviglia.

Fusilli al pesto di prezzemolo, porro e acciughe

fusilli

Per la serie… “facciamo il pesto con qualsiasi cosa”… Una sera di queste passate a contemplare un frigorifero semi-vuoto mi è venuta quest’idea. Pochissimi ingredienti che potevano anche non funzionare insieme invece… sorpresa! Mi è piaciuta da matti e spero piaccia anche a voi se avete voglia di provarla. Il tempo di esecuzione è praticamente quello di cottura dei fusilli quindi velocissimo!

Ingredienti per 2 persone: 200 g di fusilli di farro biologico, un mazzetto di prezzemolo, 50 g di porro, 5/6 filetti di acciughe del Mar Cantabrico sott’olio, una manciata di granella di mandorle, sale, pepe, olio evo.

knife-kitchen-cook-wooden-board-50585Procedimento: nel frattempo che portate a bollore l’acqua leggermente salata per la pasta, procuratevi un piccolo mixer. All’interno mettete il prezzemolo lavato ma non privato dei gambi, leggermente tagliato. Unite il porro a rondelle, 4 acciughe, quasi tutte le mandorle e olio quanto basta a rendere fluida la pasta. Frullate per 1 minuto. Controllate che la salsa sia omogenea e liscia. Eventualmente aggiungete poco olio. Scolate la pasta al dente (conservando poca acqua di cottura) e conditela bene. Servite con una spolverata di mandorle, una macinata di pepe e un’acciughina arrotolata. Ricordate che se amate la pasta lunga potete rendere in considerazione un formato tipo linguina.

Buon appetito!