Peperonata piccante

peperonatapicc

 

La peperonata è un piatto vegetariano che amo molto, un contorno per tutte le stagioni… da preparare in estate ma anche in inverno, perché i peperoni oramai si trovano in commercio tutto l’anno. Per questo, la peperonata è possibile consumarla anche fuori stagione! Io, addirittura ci imbottisco il panino!

 peperoni rossi,  peperoni gialli,  cipolle,  pomodori pachino, olive verdi denocciolate, 

Procedimento: lavate i peperoni rossi e gialli, eliminate il picciolo interno, i semi e i filamenti, poi tagliali a falde. Lavate i pomodori e riduceteli a pezzetti. Sbucciate lo scalogno, affettatelo in modo sottile e rosolatelo in un’ampio tegame con un filo di olio extravergine di oliva fino a farlo appassire. Salate, aggiungete i peperoni, l’aceto balsamico e proseguite la cottura a fuoco vivo per circa 10 minuti, mescolando spesso e lasciando evaporare. A questo punto unisci anche i pezzetti di pomodoro, le olive, i capperi dissalati e regola di sale e pepe. Abbassa la fiamma e lascia sbollire per 20 minuti mescolando di tanto in tanto. Togli dal fuoco e, se ti piace, completa la tua peperonata con una spolverata di prezzemolo e qualche stelo di erba cipollina. Servila calda o tiepida come contorno oppure fredda su crostini di pane casereccio tostato in forno.

 

Linguine alla sorrentina

linguinesorrentina

Questo è il tipico primo piatto che quando non sai cosa cucinare… non sbagli mai. Che sia pranzo, cena, ospiti inaspettati, bambini a pranzo… rimane sempre e comunque un classico, della cucina napoletana, senza tempo. Oggi lo rendiamo “moderno” con una cottura differente. A voi la prova d’assaggio. E… il sapore fragrante del pomodoro Mutti e di un pachino fresco verranno esaltati dalla speciale mantecatura.

Ingredienti per 4 persone: 400 g di linguine, 500 ml di passata di pomodoro verace Mutti, una manciata di pomodori di Pachino freschi, qualche foglia di basilico, un cucchiaio di origano secco, sale, pepe, mozzarella di bufala in bocconcini, 1 spicchio d’aglio, olio evo.

Procedimento: in un tegame a sponde alte e molto largo di diametro mettete uno spicchio d’aglio, 4 cucchiai di olio evo, la passata di pomodoro e poi accendete il fuoco. Non appena il sughetto inizia a sobbollire, regolate di sale e di pepe; unite le linguine e mezzo bicchiere di acqua calda. La fiamma deve essere dolce anche se non al minimo. A metà cottura della linguina, dopo circa 4 minuti, unite i pomodori tagliati in 4 parti e il basilico spezzato con le mani. Aggiungete anche l’origano. Il sughetto a un certo punto comincerà a tirare. Io preferisco che il sugo rimanga un pochino fluido, scivoloso. Terminate la cottura. Servite subito con mozzarella di bufala spezzata con le mani e adagiata sulla pasta.

Farfalle in salsa di zucchine, basilico e pomodori secchi

farfzucchCapita spesso che ognuno di noi abbia pochissimo tempo per cucinare e alla fine rimedia sempre con soluzioni pratiche, veloci ma poco gratificanti… in questo caso il tempo impiegato per questa ricetta è quello di cottura della pasta, ovvero circa 20’… provatela!

Ingredienti per 2 persone: 200 g di farfalle integrali (o pasta corta a vostro piacere), 1 zucchina verde scura, 2 falde di pomodoro secco di Pachino (tagliate aa striscioline), una manciata di foglie di basilico fresco, 3 cucchiai di pinoli, 1/2 spicchio di aglio, 3 cucchiai di pecorino romano, sale, olio evo q.b.

Procedimento: mettete a bollire l’acqua per la pasta con una presa di sale grosso. Lavate le zucchine, togliete cima e fondo e tagliatele a tocchetti. Inseritele nel bicchiere del mixer. Unite il resto degli ingredienti e poco olio per cominciare. Cuocete la pasta. Frullate a scatti per non surriscaldare le lame e bruciare il basilico. Assaggiate la salsa, regolate di sapore, emulsionate ulteriormente con poco olio e un cucchiaio di acqua di cottura della pasta per rendere fluido il condimento. Frullate nuovamente per pochi secondi e tenete da parte. Scolate le farfalle al dente e conditele con la salsa ed eventualmente olio a crudo.

 

Spaghetti ai tre pomodori e porro fritto

spaghitrepomodoriCi sono giorni in cui si vorrebbe cenare in modo semplice ma originale… senza troppo impegno ma con un risultato significativo. Oggi vi propongo un primo piatto molto semplice ma davvero gustoso e soddisfacente.

Non servono molti ingredienti ma devono essere di qualità. Ecco la ricetta.

Ingredienti per 2 persone: 200 g di spaghetti integrali, 2 tazze di passata di pomodori San Marzano, 4 falde intere di pomodori secchi di Pachino, 100 g di pomodori ciliegini neri, 5/6 foglie di basilico, 1 spicchio di aglio, 50 g di porro (la parte più verdina), sale, olio evo.

Procedimento: iniziamo con il mettere a bollore l’acqua per la pasta con poco sale. Per la salsa procediamo così: in una casseruola scaldate poco olio e lo spicchio di aglio. Unite la passata, le falde di pomodoro secco tagliate a julienne, i ciliegini tagliati a dadini e privati del liquido di vegetazione, semplicemente passandoli dentro un colino. avviate la fiamma moderata, mescolando di frequente. Nel momento in cui l’acqua bolle, togliete l’aglio e frullate la salsa per un minuto con un mixer ad immersione. Buttate la pasta. nel frattempo in un piccolo tegame antiaderente scaldate 1 cucchiaio di olio: affettate a rondelle il porro e fatelo imbiondire in padella finchè diventa leggermente croccantino ma non bruciato. Scolate al dente la pasta, conditela con la salsa e impiattatela con rondelle di porro.

Mezze maniche piccanti con ceci, pomodori e piselli

mezzepennececi

@CucinaCre-attiva

Oggi vi propongo un primo piatto semplice ma super gustoso che mi sono portata in ufficio. Una pasta @Rummo senza glutine, spettacolare e di grande tenuta in cottura; un sughetto a base di verdura e legumi e per completare… peperoncino piccante per esaltare tutti i sapori.

Ingredienti per 2 persone: 180 g di pasta tipo mezze maniche, 150 g di ceci già lessati, 150 g di pomodori tipo Pachino, 100 g di piselli (surgelati), olio al peperoncino, peperoncino fresco, aglio, origano.

Procedimento: in una casseruola scaldate l’acqua per la pasta con poco sale. A parte, in un tegame antiaderente, mettete uno spicchio d’aglio intero, un cucchiaio di olio piccante, i ceci scolati e passati sotto l’acqua corrente. Cominciate ad insaporire a fuoco lento. Dopo 4/5 minuti unite piselli e pomodori. Se il tutto risultasse un pò asciutto unite poca acqua di cottura della pasta. Regolate di sale e aggiungete origano secco… una presina. Buttate la pasta e cuocetela al dente. Prima di scolare tenete del liquido di cottura. Versate la pasta nel condimento ed insaporite per un paio di minuti… gli elementi faranno amicizia ed il risultato sarà… esplosivo!

Sugo alle vongole veraci

img-8038Ingredienti per 4-6 persone: 1 kg di vongole veraci freschissime, una manciata di pomodori tipo Pachino, una manciata di prezzemolo tritato, 2 spicchi di aglio, 1/2 bicchiere di vino bianco secco, sale e pepe, olio evo.
Procedimento: 2 ore prima di cucinare mettete in ammollo le vongole con una manciata di sale grosso per “spurgare” la sabbia in eccesso. Cambiate l’acqua ogni mezz’ora e riaggiungete il sale. Passato questo tempo mettete le vongole in un largo tegame antiaderente e sponde alte, con l’aglio e 4/5 cucchiai di olio. Fuoco medio e coperchio permetterà alle vongole di aprirsi in poco tempo. sfumate con poco vino bianco; lasciate evaporare. Unite i pomodorini tagliati in 4 parti, il prezzemolo fresco, sale e una bella macinata di pepe nero! Come formato di pasta vi consiglio spaghettini o linguine!