Mafalde di legumi, edamame e curry

mafalde

Ho voluti provare questo tipo di “pasta” non convenzionale …nel senso che gli ingredienti che la compongo sono svariati: ceci e lenticchie, grano saraceno, teff, mais, sorgo e amaranto… tutti naturalmente senza glutine.

Sembrano nati per stare insieme … ed accompagnati ad un sughetto un pò allungato ma saporitissimo e reso un pò esotico.

Ingredienti per 2 persone: 200 g di mafalde corte Garofalo; 200 g di edamame surgelati, 1 cucchiaio di curry, 1 patata piccola, 200ml brodo vegetale, olio evo, sale, pepe nero.1280x500-header-442

Procedimento: in una casseruola mettete a sbollentare gli edamame e la patata sbucciata per circa 10′ dal momento del bollore. Prelevate una manciata di edamame e il resto frullatelo assieme alla patata con poco olio evo (1 cucchiaio), il curry, sale, pepe e un filo di brodo alla volta in modo che risulti una crema fluida, non soda. Mettete a bollire l’acqua per la pasta. Scolatela al dente e conditela Edamame_by_Zesmerelda_in_Chicagocon la salsa. Filo d’olio… pepe nero…

Facile e veloce!

Spaghetti al pesto con zucchine, pistacchi e burrata

spaghipestoCi sono piatti che non hanno bisogno di essere presentati con ampi preamboli o giri di parole… vi consiglio semplicemente di provarla.

Buon Appetito!

Ingredienti per 4 persone: 350 g di spaghetti di grano saraceno #feliciaglutefree, 1 zucchina media,  70 g di pistacchi, un mazzetto di basilico fresco, 40 g di parmigiano una manciata di pinoli secchi, 1 burrata vaccina piccola e  freschissima, 120 ml di olio extravergine d’oliva, aglio, sale e pepe q.b.

Procedimento: prendete i pistacchi (l’ideale è acquistare quelli di Bronte), sgusciarli e metterli qualche istante in acqua bollente per permette alla pellicina di separarsi dal frutto senza troppi problemi. Mettere i pistacchi in un contenitore adeguato in attesa di mixarli nel frullatore insieme agli altri ingredienti. Per il pesto mettere i pinoli nel frullatore, aggiungete i pistacchi sgusciati, 1/2 zucchina cruda ridotta a tocchetti, il basilico in foglie, l’olio e aggiungere un pizzico di sale. Frullate bene (ma a scatti per non surriscaldare le lame) il tutto sino a che il composto non diventi perfettamente omogeneo, di un bel colore verde intenso e lasciare riposare durante il tempo di cottura della pasta. L’altra metà della zucchina tagliatela a rondelle e passatela in padella con poco olio, una puntina d’aglio, sale e pepe e a fuoco vivace. Cuocete gli spaghetti in abbondante acqua salata. Aggiungete un paio di cucchiai di acqua di cottura della pasta al pesto per rendere la salsa più fluida. Scolate la pasta e servire le tagliatelle condite con il pesto al pistacchio e basilico, rondelle di zucchine e la burratina suddivisa per ciascun commensale.

Spaghetti di saraceno con avocado, spinaci, pistacchio

spaghetti avoSul mio blog esiste una ricetta simile ma ho voluto dare uno sprint in più al gusto della precedente, più morbido e delicato. È sempre molto fresca e ve la potete fare tutta l’estate, anche in vacanza se volete… in più fa bene alla salute!

Strumenti: mixer da tavolo, scavino.

Ingredienti per 4 persone: 350 g di spaghetti al grano saraceno #feliciaglutenfree, 2 avocado medi e maturi, 1 limone bio, due manciate di spinaci novelli, 50 g di pistacchi, fili di erba cipollina, olio evo, sale, pepe.

Procedimento: mettete a bollire l’acqua per la pasta con poco sale. A parte pulite l’avocado incidendolo per la lunghezza e liberandolo dal nocciolo interno. Con l’aiuto dello scavino svuotate la polpa e trasferitela direttamente nel mixer, al quale unirete gli spinaci, 2/3 dei pistacchi, 2 fili di erba cipollina, una spruzzata di limone, poco sale, pepe macinato, olio evo per aumentare la fluidità… circa 4 cucchiai. Frullate il tutto per 1 minuto buono. Controllate che tutto si sia sminuzzato. Lessate al dente la pasta. Scolatela e conditela sul fuoco con questa salsa. Servite con poca granella di pistacchi, erba cipollina sulla sommità.

Gnocchi di grano saraceno, fonduta di casera e speck

gnocchisaracenoGli gnocchi di grano saraceno sono una ricetta semplice da preparare: soprattutto se sono avvolti da una setosa fonduta e sa un gustoso speck. E in più se prepararti con una farina gluten-free diventano perfetti anche per l’ospite celiaco o genericamente intollerante al glutine.

Ingredienti per 4 persone: 250 g di farina bianca (gluten free), 250 g di farina di grano saraceno, 1 tuorlo d’uovo, sale, 200 g di formaggio morbido tipo casera, 1/2 litro di panna vegetale, 50 g di speck affumicato.

Procedimento: mescolate le farine, disponetele a fontana su un piano pulito possibilmente in legno, al centro mettete un tuorlo d’uovo non freddo, un pizzico di sale e acqua non fredda a sufficienza per ottenere un impasto consistente. Lasciate riposare per 30′. Prendete un pò di pasta alla volta, fate dei cilindri con le mani (infarinate un pò il piano), tagliateli a pezzetti di 3 centimetri e create delle sfere. Preparate la fonduta: in un pentolino lasciate fondere, a fuoco molto basso, il casera con la panna, mescolando. Lessate in abbondante acqua poco salata gli gnocchi, scolateli, serviti mettendo sulla base la fonduta, poi gli gnocchi e infine delle striscioline di speck. Una spolverata di pepe nero e voilà!