Fusilli integrali al pesto di biete e mandorle tostate

fusilliebieteHo sempre una grandissima scorta di verdure da cuocere e non in frigorifero… sono vegetariana … quindi rappresentano 60% della mia alimentazione. Avevo un bel mazzo di bietole e per non abbandonarle in frigo ho pensato di trasformarle in qualcos’altro… ed è nato in pochi minuti un pesto di bietole davvero goloso. Se vi piace l’idea… non perdete l’occasione di provare questa ricetta che vi richiederà pochissimo tempo e vi darà immensa soddisfazione! 😉

Ingredienti per 4 persone: 350 g di fusilli integrali, 70 g di mandorle già tostate, 2 mazzi medi di bietole fresche, 2 falde di pomodori secchi, 1/2 spicchio d’aglio, 1 peperoncino secco, 5 cucchiai di olio evo, 70 g di grana padano, sale a piacere, scaglie di pecorino romano.

Procedimento: cuocete  le bietole già lavate in abbondante acqua salata. Dopo circa 10′ dalla bollitura scolare e lascia raffreddare nello scolapasta per 15-20 minuti. Lasciare le bietole umide e frullarle con 3/4 di mandorle, 1/2 spicchio d’aglio privato dell’anima, l’olio evo, il peperoncino e il sale. Frullare il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo e liscio.

Nel frattempo avrete già messo a bollire l’acqua per la pasta. Scolatela al dente e conditela con la vostra salsa. Unite le scaglie di pecorino le mandorle rimaste tagliate grossolanamente.

Fusilli risottati con cime, olive nere e acciughe

fusillioliveecimeLegù è fatta solo con farina di legumi in proporzione variabile tra ceci, fagioli bianchi e piselli gialli decorticati. Abitualmente uso, nella mia alimentazione, pasta di legumi. Ma devo dire che anche questa marca mi ha ampiamente soddisfatto in gusto, consistenza e resa in cottura. Ho voluto provarla con un condimento molto “sud-mood” ed il risultato è stato davvero soddisfacente. E in più è gluten-free…

Ingredienti per 2 persone: 200 g di pasta corta a base di farina di legumi, 200 g di cime di rapa, 100 g di olive nere di Gaeta, 4 filetti di acciughe del Mar Cantabrico, 1 spicchio di aglio, olio evo, sale, pepe.

Procedimento: in una casseruola antiaderente o in una wok (preferibile) mettete 4 cucchiai di olio evo e soffriggeteci uno spicchio di aglio e 2 filetti di acciuga. Procedete così, a fiamma bassa per 2 minuti poi unite le cime di rapa mondate, lavate e poco scolate. Regolate di sale e lasciatele insaporire per 5 minuti. A questo punto unite le olive leggermente passate sotto l’acqua corrente e la pasta che cuocerà in 3 minuti. Aggiungete 1/2 bicchiere di acqua tiepida e lasciate tirare il liquido, mescolando di frequente. Unite gli altri 2 filetti di acciuga. Terminate la cottura e servite subito!

Fusilli al pesto di radicchio trevigiano e noci

fusilliradichhionoci

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Erano giorni che giravo attorno a questa ricetta… la mia versione è personalizzata da un tocco di carattere in più che darà lo sprint a un primo piatto molto gustoso.

Ingredienti per 4 persone: 350  di fusilli (normali, al farro sarebbe meglio), 200 g di noci già sgusciate, 1 cespo grande di Radicchio Tardivo di Treviso, 2 falde di pomodori secchi, 1 spicchio d’aglio, panna di soia, parmigiano reggiano 24 mesi,olio evo, pepe nero, sale.

Procedimento: come primo passo mettete a scaldare abbondante acqua salata per la pasta. Dopo di che tenetevi a portata di mano un mixer a lame. Lavate il radicchio e tagliatelo a listarelle, omettendo la parte finale. Riponete nel bicchierone del mixer. Unite le noci, 1 cucchiaio di panna di soia, 3 cucchiai di parmigiano, i pomodori ridotti a strisce, una punta d’aglio, un pizzico di sale, olio q.b. a rendere fluido il composto quindi, poco alla volta. Nel mentre lessate i fusilli al dente. Frullate il tutto grossolanamente e poi tenete in caldo in una piccola casseruola senza farlo bollire. Giusto il tempo di condirci la pasta e che non sia una salsa troppo fredda.

Fusilli al pesto di prezzemolo, porro e acciughe

fusilli

Per la serie… “facciamo il pesto con qualsiasi cosa”… Una sera di queste passate a contemplare un frigorifero semi-vuoto mi è venuta quest’idea. Pochissimi ingredienti che potevano anche non funzionare insieme invece… sorpresa! Mi è piaciuta da matti e spero piaccia anche a voi se avete voglia di provarla. Il tempo di esecuzione è praticamente quello di cottura dei fusilli quindi velocissimo!

Ingredienti per 2 persone: 200 g di fusilli di farro biologico, un mazzetto di prezzemolo, 50 g di porro, 5/6 filetti di acciughe del Mar Cantabrico sott’olio, una manciata di granella di mandorle, sale, pepe, olio evo.

knife-kitchen-cook-wooden-board-50585Procedimento: nel frattempo che portate a bollore l’acqua leggermente salata per la pasta, procuratevi un piccolo mixer. All’interno mettete il prezzemolo lavato ma non privato dei gambi, leggermente tagliato. Unite il porro a rondelle, 4 acciughe, quasi tutte le mandorle e olio quanto basta a rendere fluida la pasta. Frullate per 1 minuto. Controllate che la salsa sia omogenea e liscia. Eventualmente aggiungete poco olio. Scolate la pasta al dente (conservando poca acqua di cottura) e conditela bene. Servite con una spolverata di mandorle, una macinata di pepe e un’acciughina arrotolata. Ricordate che se amate la pasta lunga potete rendere in considerazione un formato tipo linguina.

Buon appetito!