Calamarata con fave e feta

calamaratafavefetaUn piatto super estivo, con poche calorie, veloce da eseguire e leggero.

Ingredienti per 2 persone: 200 g di pasta tipo calamarata Rummo, 300 g di fave sgusciate, 100 g di feta light, un mazzetto di basilico, 4 cucchiai di pinoli, 1 spicchio d’aglio, pepe nero, olio evo.

Strumenti: un mixer

Procedimento: mettete a bollire l’acqua per la pasta, già salata. Scottate le fave in una casseruola di acqua già a bollore e salata per 5/7 minuti circa. Scolatele e trasferitele in un bicchiere da mixer, con qualche foglia di basilico fresco, pinoli, olio (indicativamente 4 cucchiai abbondanti), pepe nero e un pizzico di sale. Frullate per un paio di minuti. Tenete da parte. Tagliate la feta a dadini. Scolate la pasta al dente, conservando una tazzina d’acqua di cottura per la mantecatura finale. Condite la pasta con la salsa, amalgamate bene. Servite completando con i dadini di formaggio, foglioline di basilico e spolverata di pepe.

Casarecce con ragù in verde

casarecce inverde

Buongiorno! Eccomi di nuovo pronta per una nuova proposta: oggi si parla di energia verde a 360°. Mi sono cimentata in un esperimento per valutare se questi ortaggi potessero funzionare insieme. Fave, asparagi, carciofi… tutto rigorosamente fresco… un tocco di rosso dato dai pomodori ciliegini secchi, la croccantezza del pistacchio… beh… vi sorprenderà come questi tre sapori arrivano al palato ben distinti. Vi consiglio di provarli in questo periodo che siamo ancora in stagione.

Strumenti: un piccolo mixer elettrico.

Ingredienti per 2 persone: 200 g di casarecce ai ceci @felicia gluten-free, 100 g di fave fresche, 5 asparagi verdi, 2 carciofi, 50 g di granella di pistacchi, 4 falde di pomodori ciliegini secchi, aglio, olio evo, sale, pepe.

Procedimento: mettete a bollire l’acqua per la pasta con poco sale. A parte mettete a bollire altra acqua in una casseruola di piccole dimensioni che vi servirà per scottare le verdure che avrete già lavato. Gli asparagi vanno tagliati a rondelle (tenendo da parte le cime), i carciofi tagliati a spicchietti privandoli della “barbetta”. Scottate le tre verdure tutte insieme per 5 minuti poi scolatele. In un tegame antiaderente mettete un pò d’olio, lo spicchio d’aglio. Saltate tutte le verdure per circa 10′. Prelevatene 2/3 (escludendo l’aglio) e frullatele in un mixer con un pò d’olio, due cucchiai di acqua di cottura della pasta, i pomodori secchi tagliati a strisce, un cucchiaio di pistacchi,  sale e pepe. Trasferite il composto nel tegame antiaderente. Scolate la pasta al dente e unitela al ragù con poca acqua di cottura per rendere il tutto più fluido. Amalgamate bene tutti gli ingredienti e servite con granella di pistacchi.

Frittata in torretta con asparagi e fave

fritattaPic-nic, pranzo in ufficio, prima gita la mare o montagna… calda o fredda… la frittata è buona sempre sempre! Se poi è arricchita di primizie e colore ancora meglio! Se poi la gustate nel weekend con la persona del cuore… Top!

Ingredienti per due persone: 4 uova grandi bio, 100g di grana grattugiato, 50 g di porro, 150 g di asparagi e 150 g di fave freschi, 5 pomodori pizzuttelli, 2 cucchiai di prezzemolo tritato, sale, pepe, olio evo.

IMG_3105Procedimento: in acqua già a bollore lessate asparagi e fave per 10′. Scolateli e metteteli da parte, una volta tagliati a “cubetti”. In un recipiente battete le uova con il formaggio, il prezzemolo, il sale e il pepe. Unite i pomodori tagliati piccolini e il resto delle verdure verdi (100 g di entrambe), porri compresi tagliati a rondelle. In un tegame anti-aderente scaldate poco IMG_3106olio e cuocete un paio di frittate (dividete il composto). Con l’aiuto di un coppa pasta, ricavate dei dischi che “impilerete” alternando le verdure rimaste.

Fermate tutto con un bastoncino di legno e il gioco è fatto!

Spaghetti di farro con fave e ricotta dura

spaghifave

Siamo arrivati alla fine della settimana e vi lascio con questo primo piatto che mi ha dato tanta soddisfazione a livello  di consensi, gusto e colore. Mi direte subito che non è stagione di fave ma, ho fatto uno strappo alle solite abitudini di stagionalità per un legume che amo molto. Quindi mi sono affidata ad un buon prodotto surgelato. Provatela e fatemi sapere!

Ingredienti per 2 persone: 200 g di spaghetti di farro, 300 g di fave surgelate, 100 g di ricotta dura salata, 4 falde di pomodoro secco sott’olio, pepe nero, olio evo, 50 g scalogno o porro, sale.

Procedimento: in una piccola casseruola andate a sbollentare le fave per 15 minuti. Scolatele e lasciatele intiepidire. Sgusciatene una piccola parte. Con le restanti preparate una salsa in un tegame antiaderente, unendo scalogno e olio evo. Insaporite per 5 minuti, regolate di sale. Nel frattempo scaldate l’acqua, leggermente salata, per la pasta. Riducete a dadini la ricotta e tagliate molto finemente a coltello i pomodori secchi. Frullate le fave in un mixer poi rimettete tutto in tegame. Scolate la pasta (tenere 1/2 bicchiere) al dente, versatela nel tegame, unite 3/4 di ricotta, spolverate di pepe nero e amalgamate bene tutti gli elementi. Servite con le fave sgusciate, altra ricotta e pomodorini. Completate con un giro di olio evo.

Crema di fave, piselli e zola

9453782Ingredienti per 4 persone: 500 g di fave sgranate, 200 g di piselli, 100 g di patate bianche, 50 g di pomodorino secco, 100 g di gorgonzola, 50 g di nocciole,  sale, pepe, olio EVO, 1 scalogno.
Procedimento: in una casseruola mettere a imbiondire la cipolla con poco olio. Dopo 3 minuti, aggiungete le fave, i piselli, le patate senza la buccia e ridotte a tocchetti nella misura delle fave. Mescolate bene e aggiungete acqua tiepida fino a coprirle. Lessatele per 20/25 minuti. In cottura aggiungete acqua se dovesse asciugarsi troppo. Regolate di sale e pepe. Spegnete e frullate con il mixer. Servite la crema con piccole falde di pomodoro tagliato a striscioline, 2 cucchiai di zola e le nocciole pestate.