Ciambella alle pere vegan

plumcakeveganUna ciambella morbida, profumata. Un dolce senza uova, pieno di frutta, che vi farà cominciare la giornata con il buonumore e con il pieno di energia. Ma anche perfetto per una una sfiziosa merenda dei bambini. L’impasto è particolarmente morbido umido grazie alla presenza dello yogurt, la freschezza del limone e il tocco della granella da a questo dolce un tocco semplice ma delizioso.

Ingredienti: 250 g di farina (glutenfree), 130 g di zucchero di canna grezzo, 1 bustina di lievito naturale (o cremor tartaro), 125 g di yogurt bianco (o gusto vaniglia) di soia, 140 g di latte di soia (o altro latte di riso, avena), 80 g di olio di semi di girasole, 2 pere abate, la scorza di un limone bio non trattato, 1 cucchiaio di acqua, 100 g di granella di mandorle, 1 cucchiaio di sciroppo d’acero.

Procedimento: in un recipiente riunite la farina, lo zucchero, il lievito. Mescolate con un cucchiaio di legno, poi versate lo yogurt di soia, il latte vegetale, la granella di mandorle (non tutta), l’olio di semi di girasole e la scorza del limone; amalgamate bene il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo. Tagliate una pera a cubetti che unirete all’impasto. Versate quindi il composto in uno stampo da ciambella leggermente unto e infarinato. Tagliate a fettine l’altra pera  e disponetele in maniera regolare sulla superficie, poi spennellatele con lo sciroppo d’acero allungato con 1 cucchiaio di acqua. Completate con la granella rimasta.  Infornate in forno statico a 180°C per 50 minuti. Sfornate, lasciate intiepidire e rimuovete dallo stampo.

Ciambella yogurt e arancia

ciambaaperta

Una ciambella profumata e morbidissima per la colazione di tutti i giorni… e se fa caldo e non volete usare il forno potete usare il fornetto Versilia del quale vi ho già parlato in diverse occasioni.

Ingredienti: 4 uova, 1 arancia non trattata, 330 g di farina, un pizzico di sale, 2 cucchiaini di lievito per dolci, 1 bustina di vaniglina, 100 g di zucchero, 170 g di olio di semi di girasole, burro qb, 1 vasetto di yogurt intero (o agli agrumi).

Procedimento: rompete le uova in una ciotola capiente, aggiungete lo zucchero e montate il tutto con le fruste fino ad avere un composto gonfio e omogeneo. Unite l’olio poco per volta, poi continuate a lavorare il composto fino a quando è perfettamente amalgamato. Aggiungete la farina setacciata, il succo e la scorza d’arancia, la vaniglina, lo yogurt, un pizzico di sale e infine il lievito setacciato. Prendete uno stampo a forma di ciambella, imburrato e infarinato, versateci il composto, cospargete di pinoli e poi infornate il tutto a 180° per circa 50 minuti.

ciambayogoara

 

Ciambelle bicolore

ciamba2

Molti studi sulle abitudini alimentari in Italia hanno constatato che la colazione è il pasto più trascurato. Le cause principali di questo fenomeno risultano essere l’abitudine, la fretta e la mancanza di appetito. E quindi vi propongo una soluzione che incontrerà il gusto di tutta la famiglia.

Ingredienti per circa 10 ciambelle: 2 uova, 100 g di zucchero bianco, 40 ml di latte, 60 ml di olio di girasole, 130 g di farina senza glutine, 1/2 bustina di lievito per dolci, la scorza grattugiata di un’arancia. Per colorare l’impasto base: 10 g di cacao amaro, 20 ml di latte, zucchero a velo.

ciamba1

Procedimento: in una zuppiera riunite tutti gli ingredienti che sbatterete energicamente con una frusta a mano o elettrica. Dopo 5 minuti dividete l’impasto fluido in due ciotole identiche. In uno dei due recipienti unite il cacao e il latte. Mescolate bene. Ungete la teglia per ciambelle con poco burro e poca farina. Con l’aiuto di due cucchiai disponete i sue impasti contemporaneamente, facendo attenzione a mantenere lo stacco di colore tra i due. La foto vi può aiutare a capire meglio.
Al termine, infornate per 20′ a 170°. Controllate la cottura a metà tempo. Sfornate e lasciate raffreddare completamente. Guarnite con zucchero a velo.