Casarecce, salsa di peperoni, curry e paprika

casarecce1

Buongiorno a tutti, eccoci qui con un primo piatto dai sapori contrastanti ma che si fondono e sposano davvero bene. La tipologia di pasta poi… aiuta molto a trattenere sapori e profumi. Vi lascio la ricetta!

Ingredienti per 4 persone: 350 g di pasta formato caserecce, 2 peperoni grandi gialli, 1 cucchiaio di curry, un cucchiaio di paprika piccante, 4 filetti di acciuga del Cantabrico (o comunque di buona qualità), sale, pepe, 1 spicchio d’aglio, prezzemolo fresco tritato… 1 cucchiaio per persona, olio evo.

Procedimento: come prima cosa lavate i peperoni e riduceteli a piccole striscie; in un tegame scaldate 2/3 cucchiai di olio e le due spezie che inizieranno a sprigionare il loro profumo. Unite i peperoni, sale e pepe. Fateli ammorbidire aggiungendo un mestolino di acqua di cottura della pasta. Regolate di sapore. Non lasciateli troppo liquidi. A cottura ultimata dei peperoni frullatene 3/4 e tenetene qualcuno intero. Cuocete la pasta al dente e a scolatura effettuata, condite con la salsa.Servite con prezzemolo fresco e un’acciughina per ciascun commensale.

Casarecce aglio, olio, peperoncino… e cavolfiore giallo

casarecce aglio olio cavolfioreUn classico della tradizione rivisto (ma non corretto), con l’aggiunta di semplice cavolfiore giallo. Un mix di ingredienti che non delude, equilibrato e soddisfacente al palato… da provare!

Ingredienti per 2 persone: 200 g di casarecce con farina di cece #Feliciaglutenfree (o quelle che preferite), 2 spicchi di aglio, peperoncino fresco, 1 cucchiaio di origano fresco, 150 g di cavolfiori gialli già lessati al dente (10′ di cottura basteranno), sale.

Procedimento: mettete a scaldare acqua per la pasta con poco sale. Nel mentre, in un largo tegame antiaderente, mettete l’aglio, sufficiente olio evo (siate generosi ma non esagerati…), il peperoncino nella misura che sopportate e avviate la fiamma. Occhio a non bruciare l’aglio quindi fiamma medio/bassa. Unite i ciuffetti del cavolfiore e l’origano.

Tenete acqua di cottura per scongiurare un condimento poco idratato. Lessate la pasta al dente per evitare che in fase di spadellamento non passi di cottura. Servite e sognate!

 

Casarecce con ragù in verde

casarecce inverde

Buongiorno! Eccomi di nuovo pronta per una nuova proposta: oggi si parla di energia verde a 360°. Mi sono cimentata in un esperimento per valutare se questi ortaggi potessero funzionare insieme. Fave, asparagi, carciofi… tutto rigorosamente fresco… un tocco di rosso dato dai pomodori ciliegini secchi, la croccantezza del pistacchio… beh… vi sorprenderà come questi tre sapori arrivano al palato ben distinti. Vi consiglio di provarli in questo periodo che siamo ancora in stagione.

Strumenti: un piccolo mixer elettrico.

Ingredienti per 2 persone: 200 g di casarecce ai ceci @felicia gluten-free, 100 g di fave fresche, 5 asparagi verdi, 2 carciofi, 50 g di granella di pistacchi, 4 falde di pomodori ciliegini secchi, aglio, olio evo, sale, pepe.

Procedimento: mettete a bollire l’acqua per la pasta con poco sale. A parte mettete a bollire altra acqua in una casseruola di piccole dimensioni che vi servirà per scottare le verdure che avrete già lavato. Gli asparagi vanno tagliati a rondelle (tenendo da parte le cime), i carciofi tagliati a spicchietti privandoli della “barbetta”. Scottate le tre verdure tutte insieme per 5 minuti poi scolatele. In un tegame antiaderente mettete un pò d’olio, lo spicchio d’aglio. Saltate tutte le verdure per circa 10′. Prelevatene 2/3 (escludendo l’aglio) e frullatele in un mixer con un pò d’olio, due cucchiai di acqua di cottura della pasta, i pomodori secchi tagliati a strisce, un cucchiaio di pistacchi,  sale e pepe. Trasferite il composto nel tegame antiaderente. Scolate la pasta al dente e unitela al ragù con poca acqua di cottura per rendere il tutto più fluido. Amalgamate bene tutti gli ingredienti e servite con granella di pistacchi.

Casarecce con robiola, basilico, pomodori e pistacchi

casarecce

Il lunedì è sempre difficile e ieri sera ho un pò improvvisato una cena che poi si è rivelata meglio delle iniziali aspettative. Una salsa avvolgente, esaltata dal basilico fresco, dalla croccantezza del pistacchio e dalla dolcezza del pomodoro… provatela appena potete!

Ingredienti per 2 persone: 200 g di casarecce di lenticchie gialle Felicia, 125 g di robiola di capra, 4 pomodori pizzuttelli, una mazzetto di basilico fresco, 50 g di pistacchi di Bronte (se non ne trovate interi potete usare una granella già fatta), olio evo, sale.

Procedimento: iniziamo con il mettere a bollire abbondante acqua, salata, per la pasta. A parte in un piccolo mixer mettete il basilico e la robiola con 2 cucchiai di olio evo. Frullate per un minuto. A parte su di un tagliere riducete a tocchetti i pomodori. I pistacchi vanno fatti tostare leggermente in un tegame e poi ridotti a granella con un coltello. Se avete acquistato la granella fatela semplicemente asciugare un pò in un tegame senza ovviamente bruciarla. Scolate la pasta, (conservate una tazzina di acqua calda) trasferitela nel tegame usato per i pistacchi, unite la salsa alla robiola, acqua di cottura,  i pomodori, i pistacchi e 2 cucchiai di olio. Mantecate e servite con foglie di basilico intere e una spolverata di granella.

Alla prossima!

Casarecce al ragù di gallinella

caserecce2

Sola a guardare e riguardare la foto mi viene l’acquolina in bocca. Eccomi di nuovo con un primo piatto gluten-free associato a del buon pesce: la gallinella. Chiamata anche coccio o mazzola rende meglio se acquistata fresca in pescheria, ma anche con un buon prodotto surgelato si può ottenere un piatto gustoso e saporito! Un consiglio in più: se però avete una gallinella intera e freschissima utilizzatene gli scarti (testa, lisca, pinne) per fare un fumetto che filtrerete e aggiungerete la sugo di gallinella!

Ingredienti per 4 persone: 350 g di Casarecce Garofalo, 4 filetti medi di gallinella di mare, 400 ml di passata di pomodoro, 1 scalogno, prezzemolo fresco, sale, pepe nero.
Procedimento: mettete a scaldare l’acqua per la pasta leggermente salata. A parte in un tegame mettete olio evo, circa 4 cucchiai, e scalogno tagliato a velo. Stufate leggermente poi aggiungete la salsa di pomodoro. Cuocete per 10′. Unite i filetti di pesce, che si sfalderanno da soli, poi regolate di sale e pepe. Cuocete altri 10′ mentre cuoce la pasta. Preparate un trito di prezzemolo fatto al coltello. Scolate la pasta al dente. Trasferitela nel tegame della salsa e insaporite per un paio di minuti. Unite prezzemolo, una macinata di pepe e poi servite subito.

casereccesgombropomo1