Frolla di Natale alla cannella

IMG-1793Come ogni Natale che si rispetti non possono mancare quei profumi, quei sapori che infondo lo spirito delle feste. E come ogni Natale… ecco la mia frolla alla cannella da usare per i biscotti da appendere all’albero, da usare per le mini-crostatine della colazione. La ricetta è facilissima, il risultato garantito!

Ingredienti: 200 g di farina 00, 100 g di burro, 50 g di zucchero (in alternativa 3 cucchiai di sciroppo d’agave), un pizzico di sale, 2 tuorli d’uovo, 2 cucchiai di cannella in polvere, composta di frutti di bosco (o il gusto che preferite ovviamente).

Attezzatura: mattarello, carta forno, formine natalizie in alluminio, mini tortiera a cerniera diametro 10 cm.

IMG-1792Procedimento: riunite in un recipiente la farina setacciata, le uova non fredde, il burro a temperatura ambiente, lo zucchero, la cannella, il sale e impastate il tutto a mani nude. Ci vorranno al massimo 5 minuti affinchè il composto raggiunga la compattezza giusta. Create una bella palla e lasciate riposare in frigo almeno 15′. Riprendetela e stendetene la metà tra due fogli di carta forno per non farla appiccicare. L’altezza deve essere di almeno 1/2 cm. Cominciate a ritagliare le forme per i biscotti e, con un bastoncino di legno, create il foro dove passerà il nastrino. Disponeteli in una teglia rivestita di carta forno. Conservate una parte di frolla per fare la crostatina… all’incirca un quadrato di 20 cm di lato. Adagiate la pasta all’interno della tortiera, precedentemente imburrata, tagliate l’eccedenza al bordo. Riempite con la marmellata. Posate al centro una decorazione a piacere tra un alberello, una stella… ripiegate i bordi e infornate insieme ai biscotti 15 minuti a forno caldo, statico, a 170°/180°C.

 

 

Torta di mele, mandorle e cannella

IMG_1208 120 g di farina di manitoba bio (anche senza glutine), 30 g di farina di grano saraceno, 80 g di zucchero di canna, 2 mele gialle grandi, 1 tazza di bevanda di soia, 1 uovo, ½ bustina di lievito (anche senza glutine), 1 cucchiaio abbondante di cannella in polvere, burro o olio di semi di girasole per la teglia.
Procedimento: in una terrina capiente e con l’aiuto di uno sbattitore mescolate zucchero, farina, lievito e cannella. Aggiungete la bevanda di soia e l’uovo leggermente sbattuto con una forchetta. Unite infine le mele sbucciate e tagliate a fettine sottili. Mescolate per l’ultima volta. Versate il composto ottenuto in una teglia imburrata e infarinata, cospargete con un cucchiaio di zucchero di canna e infornate per 30’ a 150°C in modalità statica. Controllate la cottura con un bastoncino di legno prima di spegnere il forno.

FINGER DI ZUCCHINE E DATTERINI CARAMELLATI ALLA CANNELLA

roll1

“Conosciute sin d’antichità e menzionate all’epoca di Carlo Magno e i Franchi, venivano appunto coltivate in epoca Medioevale. Anche se i botanici del tempo iniziarono a segnalarne la presenza nel XVI secolo.”

Ingredienti per 4 persone: 3 zucchine, una manciata di pomodori datterini gialli, un cucchiaio grande di olio evo, 2 cucchiai di aceto, 1 cucchiaino da caffè di cannella, sale, pepe nero.

Procedimento: fate bollire una buona quantità di acqua salata e aceto. Lavate e spuntate le zucchine. Con l’ausilio di una mandolina tagliate a strisce le zucchine e scottatele in acqua e aceto per 5 minuti. Scolatele e disponetele su carta assorbente. Scottate i pomodori in acqua bollente per 2 minuti, scolateli subito e trasferiteli in una bacinella con acqua fredda. Tutto ciò per facilitare l’operazione di “spellatura”. Prendete un tegame anti-aderente, versate l’olio e saltate a fuoco vivo le zucchine per 2′. Regolate il sapore con sale e pepe macinato. A parte in un tegamino fate saltare i pomodori con poco olio, sale e una spolverata di cannella. Cuocete per 5 minuti. Assemblate il finger posizionando un pomodorino al centro di ogni striscia di zucchina, arrotolate e fissate con un bastoncino in legno. Posizionate in un bicchiere di vetro, spolverizzate di cannella, un filino d’olio e servite subito.