Crema autunnale di carote, patate e curry

cremadicarote

In tutte le case riusciamo ad avere gli ingredienti base di questa crema… ideale per una cena leggera o se non avete gran voglia di cucinare un piatto complicato.

Ingredienti per due persone:400 g di carote, 100 g di patate, 1 cucchiaio di curry, 2 fette di cacio ricotta stagionato (il mio era salentino e al pepe), pane tipo tigella o comunque croccante, origano secco, olio evo.

Procedimento: tutto molto semplice… lessate carote e patate, ben lavate e tagliate grossolanamente ma uniformi, in acqua leggermente salata. A cottura ultimata, rendete un mixer e frullatele con 1 cucchiaio di olio evo, poco sale. Spostatele in una casseruola e scaldatele per 5 minuti unendo un bel cucchiaio di curry. A parte tagliate il formaggio a dadini e sbriciolate il pane. Servite la vostra crema con il formaggio, il pane, un giro d’olio e una spolverata di origano secco!

 

Spaghetti di grano saraceno ai fagiolini, pomodori e mandorle

spaghetticacioricotta

Esiste un grano che non è un cereale e che viene utilizzato per produrre alcuni tipi di pasta. Parlo del grano saraceno, l’ingrediente principe di alcuni piatti tipici della Valtellina: pizzoccheri, sciatt, polenta taragna, chisciol… Un ingrediente particolarmente gradito dai celiaci, visto che non contiene glutine. Oggi vi propongo degli spaghetti davvero leggeri ma molto gustosi!

Ingredienti per 4 persone: 350 g di spaghetti di grano saraceno (io uso quelli a marchio #Felicia che sono straordinari), 300 g di fagiolini già lessati al dente, 300 g di pomodori di Pachino, 100 g di mandorle a lamelle, 100 g di cacioricotta ovino (il mio arriva direttamente dal Salento), olio evo, aglio, sale, pepe.

Procedimento: mettete a bollire l’acqua per la pasta, con una presina di sale. A parte in un tegame mettete poco olio, uno spicchio d’aglio, i fagiolini tagliati in tre parti, i pomodorini tagliati in 4 spicchi e avviate la cottura a freddo. Salate e pepate a piacere. Cuocete il tutto per una decina di minuti. A parte, in un tegamino, tostate leggermente le mandorle facendo attenzione a non bruciarle. Lessate la pasta al dente, scolatela tenendo 1/2 bicchiere di acqua di cottura, trasferitela nel tegame e amalgamate con il condimento. Unite le mandorle solo nel finale. Servite subito con una generosa grattugiata di formaggio.