Orecchiette con cima di rapa e bottarga

orecchiettebottarga

Un tris vincente, tre soli ingredienti per un primo piatto che profuma di mare, di bella stagione, di sole. Un formato di pasta “accogliente” e carnoso come solo l’orecchietta pugliese sa essere. Una cima di rapa freschissima e tenera… non vi dico altro ma vi lascio la ricetta.

Ingredienti per due persone: 200 g di orecchiette, 200 g di cime di rapa (solo le cimette e non i gambi), 1 cucchiaio abbondante di bottarga di muggine in polvere, 1 spicchio d’aglio, sale grosso per la pasta, sale fino, olio evo.

Procedimento: pulite bene le cime di rapa sotto l’acqua selezionando solo le cimette e le foglie più tenere. Mettete a bollire una casseruola dove scotterete la verdura per 5/6 minuti. Nel frattempo scaldate l’acqua per la pasta con una presa di sale. L’acqua delle cime di rapa può essere tranquillamente usata per lessare la pasta: verrà ancor più saporita. Scolatele e trasferitele in un tegame con un pò d’olio, aglio e 1/2 cucchiaio di bottarga. Insaporite per 5/6 minuti. Non fatele asciugare troppo. Scolate le orecchiette al dente e trasferitele nel tegame. Amalgamate bene, unite 2 cucchiai di acqua di cottura delle cime e completate con la bottarga rimasta.

Caserecce ai datterini gialli, rucola e bottarga

casareccepomobottargaQuesto primo piatto dovete assolutamente provarlo. Lasciatevi ingolosire dal profumo dei pomodori, dalla delicatezza della rucola e dal gusto deciso di mare della bottarga… vi ho convinto? I datterini gialli se non li trovare al mercato esistono anche in vaso nel reparto salse del vostro supermercato di fiducia. Ottima per una cena improvvisata e anche da portare in ufficio per un pranzo leggero ma soddisfacente. Provatela… non ve ne pentirete e la ricetta è facile facile!!

Ingredienti per 4 persone: 350 g di pasta corta tipo caserecce, 400 g di pomodori datterini gialli, un mazzetto di rucola, bottarga di muggine in polvere (o fresca da grattugiare), aglio, scalogno, olio evo.

Procedimento: considerata la velocità di esecuzione di questo piatto mettete a bollire l’acqua per la pasta con un pizzico di sale. A parte, in un largo tegame, mettete uno spicchio d’aglio, 1/2 scalogno tagliato a velo, olio evo e i pomodori. Mescolate e schiacciate leggermente i pomodori con un cucchiaio da cucina. Regolate di sale. Lavate bene la rucola e tagliatela grossolanamente a coltello. Cuocete i pomodori per 15 minuti e nel frattempo lessate la pasta al dente. Scolatela ma non troppo asciutta poi trasferitela nel tegame. Sempre avendo cura di tenere la fiamma bassa unite la rucola conservandone un pò per la finitura. Insaporite per 2 minuti. Impiattate aggiungendo foglie crude di rucola e un’abbondante spolverata di bottarga. Se poi avete acquistato quella fresca grattugiatela al momento!