Risotto agli asparagi e blu di capra

riso1

 

 

Il risotto con gli asparagi: chi non lo ama? In linea di massima più o meno tutti … ma questa volta ho aggiunto un ingrediente in più che ha davvero completato ed arricchito una ricetta già nota e apparentemente risolta.

In occasione di una fiera appena visitata, il SANA RESTART di Bologna, manifestazione dedicata al Biologico in ogni sua forma possibile, ho acquistato 5 tipologie di formaggi di capra biologici. Strepitosi a dir poco. Il Caseificio Paje di Giaveno – Torino mi ha deliziato con ben 8 tipi di prodotti.

La scelta è andata su un primosale alla rucola, su una toma, su una robiola al pepe nero, su una caciottina e ovviamente su un blu di capra che ho deciso di mettere in questa ricetta. Provate a realizzarlo anche voi e sappiatemi dire!

Ingredienti per 2 persone: 160 g di riso, 100 g di asparagi, 70 g di blu di capra (in alternativa uno zola erborinato), 1 scalogno medio/piccolo), 4 cucchiai di olio evo, 500 ml di brodo vegetale, q.b di sale, 50 ml di vino bianco fermo.

Procedimento: pulite gli asparagi e tagliateli a pezzetti della lunghezza di 1 cm circa. Una volta puliti e tagliati gli asparagi, procedete con la preparazione del risotto. Tritate finemente lo scalogno e trasferitelo in una pentola capiente insieme all’olio evo. Accendete il fuoco a fiamma moderata e lasciate stufare imbiondire lo scalogno. Lasciate soffriggere il tutto quindi unite il riso e fatelo tostare per un paio di minuti. Sfumate con il vino bianco e lasciate evaporare la parte alcolica. Aggiungete adesso gli asparagi tagliati a pezzetti, mescolate con cura e fate cuocere a fiamma vivace per 1-2′. Aggiungete 3-4 mestoli di brodo vegetale bollente fino a coprire tutto il riso, mescolate con cura e lasciate cuocere a fiamma moderata mescolando di tanto in tanto. Quando il riso è al dente e il brodo è stato quasi del tutto assorbito, unite una parte di formaggio a pezzetti e mescolate energicamente. Non appena si sarà sciolto completamente e il risotto è diventato cremoso, togliete dal fuoco e servite con il restante formaggio.

Spaghetti con cime di rapa e datterini gialli

Spaghi, cime, dattgiallo accighine

Oggi per voi un primo piatto di tutto rispetto: una ricetta molto leggera che si adatta un pò a tutte le stagioni: non vi resta che provarla… anche con una linguina o una pasta tipo le caserecce.

Ingredienti per 2 persone: 200 g di spaghetti Rummo (la mia è gluten free), 200 g di cime di rapa (già scottate), circa 150 g di pomodori datterini gialli, 1 spicchio d’aglio, 4 acciughine sott’olio, sale, pepe nero, sale grosso, olio evo.

Procedimento: mettete a scaldare l’acqua sul fuoco con una presina di sale grosso. Nel frattempo in un tegame, mettete 4 cucchiai di olio d’oliva, l’aglio, le acciughe, i datterini tagliati in 4 parti e cuoceteli a fuoco medio  girandoli spesso. Passati 5 minuti unite le cime di rapa, salate e pepate. Cuocete la pasta al dente. Fatto ciò, scolatela (ma non troppo) e trasferitela nel tegame delle verdure, unite pepe nero, spadellate ed insaporite per un minuto.

Servite e godetevi questa meraviglia.