Farfalle con pesto di friarielli e colatura d’alici.

farfalle1

Direttamente dal sud Italia un prodotto straordinariamente versatile e saporito. Giorni fa ho ricevuto in regalo circa 3 kg di friarielli arrivati direttamente dalla Campania. Un bell’omaggio se non fosso che, per pulirli, ci son volute due ore e mezza compresa la lessatura veloce. Ma il sacrificio e la fatica mi hanno ripagata completamente.
In un solo piatto, due consistenze differenti. Provatela… e non ne fare più a meno.

Ingredienti per 4 persone: 350g di farfalle integrali, 500 g di friarielli (cimette di rapa campane), una manciata di mandole senza pelle, olio evo, foglie di basilico, aglio, 100 g di grana padano grattugiato, un cucchiaio di colatura di alici di Cetara.

Procedimento: mettete a scaldare l’acqua per la pasta. Per il pesto procedete così: in una casseruola stufate per 5 minuti i friarielli (già scottati in acqua calda non salata) con olio, aglio e poca acqua,tipo 1/2 bicchiere e tiepida. In un’altro tegame tostate la frutta secca senza bruciarla. Trasferite metà della verdura in un bicchiere per frullatori con poco basilico ben lavato, il formaggio, la frutta secca (non tutta), sale e pepe a vostro piacere.Frullate grossolanamente e conditeci la vostra pasta non appena sarà cotta. Potete impiattare come nelle mie foto: posando una base di verdure sul piatto e sopra la pasta condita. Completate con mandorle sminuzzate e la colatura di alici.

farfalle2

Alcune raccomandazioni: i friarielli vanno scottati per 3/4 minuti al massimo affinchè mantengano un pò di struttura. La colatura di alici ha un sapore molto deciso quindi mettetene poche gocce per ogni piatto.
Buon appetito e fatemi sapere se vi è piaciuto!

Spaghetti aglio, olio peperoncino e… melanzane.

Buongiorno e ben ritrovati!
Oggi vi propongo una variazione, non la prima ne l’ultima, sul tema “spaghetti di mezzanotte”.
Il condimento a questi spaghetti, rigorosamente “gluten-free Barilla”, si fa davvero in poco tempo:unica difficoltà è avere in casa delle melanzane sott’olio fatte magari con la ricetta che trovate qui oppure anche acquistate.
Ogni tanto viene voglia di un piatto di spaghetti semplici ma saporiti, di quelli che si possono improvvisare in pochi minuti e perfetto per una cena tra amici. Il tocco delle melanzane sono sicura vi conquisterà.
Buona giornata!

spaghiagliooliomelanzane

Ingredienti per 4 persone: 350 g di spaghetti, 2 spicchi di aglio grandi, olio evo, peperoncino piccante secco, prezzemolo fresco, melanzane sott’olio, sale grosso per la pasta.

Procedimento: intanto mettete a bollire l’acqua per la pasta con una presa di sale. A parte in un largo tegame che permetterà di spadellare agevolmente, versate una buona quantità di olio evo (2/3 cucchiai per commensale), l’aglio, il peperoncino in quantità a piacere. Accendete a fuoco medio e dopo un paio di minuti versate 4 cucchiai abbondanti di melanzane scolate.
Attenzione a non bruciare l’aglio. Nel frattempo buttate gli spaghetti.Tritate il prezzemolo a coltello. Spegnete il condimento dopo altri due minuti. Scolate la pasta al dente e non troppo asciutta e versatela nel tegame dove avrete riacceso la fiamma. Spadellate e insaporite per un paio di minuti poi servite subito con abbondante prezzemolo!

Pennette ai due pomodori e formaggio di Capra

pennepomprovolaIngredienti per 2 persone: 160 g di penne Barilla (Nuova Ricetta), 200 g di pomodori datterini maturi, 3 falde di pomodori secchi, 50 g di ricotta dura di capra oppure, come me, di primosale di capra Siciliano, un cucchiaio di capperi dissalati, un cucchiaio di origano fresco, 1 spicchio di aglio, 1 cipolla piccola di Tropea, olio Evo, sale, pepe.
Procedimento: mettete a scaldare abbondante acqua salata per lessare la pasta. Nel frattempo prepariamo il condimento: affettate finemente la cipolla, e a pezzetti i due tipi di pomodori; versate il tutto in un tegame a base larga con 4 cucchiai di olio. Dopo 2 minuti unite capperi e origano. Lasciate cuocere in tutto per 10′. Se si asciuga troppo il sugo aggiungete 2 cucchiai di acqua calda di cottura. Buttate la pasta che cuocerete al dente. Scolatela ed unitela al sugo per amalgamare i sapori. Servite caldissima con una pioggia di formaggio grattugiato a scaglie.