Falafel alla mia maniera

falafel

Ed ecco la seconda ricetta tratta dal libro di Maria Antonietta MontellaCuochi a prescindere“. Per il mio blog non li avevo mai provati con questa ricetta che si è rivelata veloce e davvero gustosa. Un piatto della più tradizionale cucina internazionale ma che abbiamo fatto un pò nostra. E in più, non è fritta, quindi la leggerezza ci guadagna.

Ingredienti per 4 persone: 1 kg di ceci cotti, un cucchiaio abbondante di curcuma (o curry) e pepe nero, 5 grammi di aglio secco o anche uno spicchio medio privato del germe interno, 1 uovo, 1/2 bicchiere di formaggio grattuggiato, 50g di pane grattugiato, sale q.b.

20200907_191026Procedimento: nel bicchiere del mixer inserire i ceci cotti che avrete passato sotto l’acqua corrente per eliminare residui salati; unite l’aglio, un pizzico di sale, le spezie, l’uovo, il formaggio, il pepe macinato e date una bella frullata. Regolate di sale e controllate che tutti i ceci si siano ben sminuzzati. Preparate una teglia rivestita di carta forno. 20200907_191107Niente olio o altri condimenti; create delle piccole sfere (quanto un pomodorino) con le mani umide e passatele nel pane grattugiato. Posatele in ordine nella teglia. Fate così fino alla fine del composto. Infornate attorno ai 180/200°C e cuocete per 15′. Fate seguire 3 minuti in funzione grill per dorarle.

Potete servirle con una salsa a base di yogurt e aglio, yogurt e zenzero… sul libro trovate altri suggerimenti di accompagnamento!

Spaghetti al frullato

spaghetti al frullato

Ecco la prima delle due ricette presenti nel libro Cuochi a Prescindere cucinato e scritto da Maria Antonietta Montella, della quale vi scrivo su milanoalquadro.com. Questa in particolare mi ha colpita per semplicità, profumi e facilità di esecuzione. Si tratta di uno spaghetto estivo e a basso contenuto calorico. A mio parere… lo mangerei tutto l’anno! Il risultato va ben oltre un normale spaghetto al pomodoro. Direi… un’esperienza mistica!

Ingredienti per 4 persone: 320 g di spaghetti, 12 pomodori perini, 2 spicchi di aglio fresco privato del germe interno (per molti indigesto) o in alternativa la punta di un cucchiaio di aglio fresco, 12 foglie di basilico fresco, 8 cucchiai di olio, sale q.b., la punta di un cucchiaio di zucchero.

20200905_193838Procedimento: mettete a bollire una pentola di acqua con una presa di sale; nel frattempo preparate la salsa. Lavate e pelate i pomodori. Privateli di semi, acqua e filamenti. Metteteli in un frullatore (in alternativa il bicchierone del mixer ad immersione) insieme all’aglio, sale, basilico, zucchero e olio. Dovrà risultare una salsa soffice e morbida. Appena 20200905_193940pronta la pasta, scolatela in una zuppiera, unite la salsa e condite con passione. Potete servirla così in purezza, ma anche con una spolverata di formaggio grattugiato, oppure con ricotta salata a scaglie o ancora con una manciata di capperi. Liberate la fantasia!

Per la stagione meno calda e per non privarvi di tale golosità, scaldate semplicemente la salsa.