Pomodori confit al forno

pomodoriconfit

I pomodori confit sono semplicemente dei pomodori caramellati, cotti a lungo in forno conditi con erbe aromatiche e zucchero.
Il termine confit deriva dal francese e vuol dire “preservato-conservato”.
Effettivamente questo tipo di cottura dolce permette di mantenere inalterati tutti i sapori e i profumi.
Si tratta di una ricetta davvero molto semplice ma soprattutto versatile. Una volta cotti si mantengono in frigorifero, ben chiusi, per alcuni giorni; in alternativa potrete metterli sottolio in un contenitore ermetico e sterilizzato. Usateli per i vostri crostoni, bruschette, per i primi di pasta o di riso (freddi o caldi), crepe, cannelloni, per arricchire involtini e frittate. Insomma… mai più senza!

Procedimento: tagliate 250 gr di pomodori ciliegini a metà e disponeteli su una teglia rivestita con carta forno con il taglio rivolto verso l’alto (vedete la foto). Non sarà assolutamente necessario eliminare i semini. Condite con un filo di olio EVO buono, un cucchiaio di zucchero di canna, l’erba aromatica che preferite tra maggiorana, origano o timo, 2 spicchi di aglio, sale e pepe nero.
Cuocete in forno a 140° per circa due ore se i pomodori sono grandicelli, per un’ora e mezza se sono piccoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *