Pomodori Secchi Passepartout

7116115Questo è sicuramente un cavallo di battaglia con il quale ho conquistato anche i palati più difficili. Come primo passo procuratevi dei vasetti di vetro di almeno un paio di misure, tipo 200 e 400 ml. Ovviamente vanno sterilizzati e asciugati molto bene. Personalmente uso quelli della Bormioli, che sono anche belli da vedere e da mettere in tavola. Altro punto importante: i pomodori secchi che uso provengono dalla Puglia ma si possono facilmente reperire in un qualsiasi mercato rionale con una spesa modesta.
Io li trovo a circa 7 euro/kg. Il risultato dipende molto dalla qualità degli ingredienti. L’olio, soprattutto, deve essere di buon livello.
Ingredienti: 1 kg di pomodori secchi – olio d’oliva – capperi di Pantelleria sotto sale – origano secco – aglio – peperoncino secco – 1 litro aceto bianco di vino.
Procedimento: prima di qualsiasi azione dovete procurarvi 2 insalatiere di media misura, versatevi 1/2 bicchiere di di aceto ciascuna. Preparatevi anche della carta assorbente e un asciugamano. Prendete il pomodoro secco, immergetelo velocemente nella primo recipiente, passatelo poi nella seconda, poi strofinatelo sulla carta assorbente quindi posatelo sull’asciugamano. Questa operazione è utile per togliere eventuali impurità. E non si può evitare… Ripetete l’operazione per tutti i pomodori che avete acquistato. A questo punto potete cominciare: alternate pomodori, aglio tagliato a fettine, capperi, di nuovo pomodori, aglio, origano, capperi. Pigiate gli ingredienti man mano che li inserite. Quando il vasetto sarà colmo versate l’olio d’oliva fino a coprire tutto per evitare l’insorgere delle muffe. Sigillate il vasetto e ricominciate con il prossimo. Di solito con unKg di pomodori riesco a fare 4 vasetti di media misura. Riponeteli in dispensa a “riposare” per almeno 3/4 settimane.
VI SUGGERISCO Mi sento di consigliarvi che, gustati in purezza, sono straordinari…. Personalmente li uso anche per preparare un pesto siciliano (vedi ricetta), come ingrediente dei calamari ripieni o semplicemente per insaporire un bella insalatona mista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *