Cake Pops

9429005Ingredienti per circa 18 pops: 3 uova, 3 cucchiai di fruttosio, 3 cucchiai di farina (senza glutine), ½ bustina di lievito (senza glutine), 3 cucchiai di formaggio spalmabile tipo Philadelphia, 200 g di cioccolato bianco, 200 g di cioccolato fondente nero, granella di pistacchio, granella di nocciole, granella di cocco, confettini colorati, confettini di cioccolato fondente, farina di cocco.
Procedimento: in un recipiente riunite la farina setacciata, il fruttosio, le uova, il lievito e con l’aiuto di una frusta elettrica o manuale mescolate per 3/4 minuti. Foderate una teglia di media misura, tonda  o rettangolare e cuocete in forno già caldo a 170°C per 10/12′. Lasciate raffreddare il Pan di Spagna. Riprendetelo e cominciate a sbriciolarlo con le mani. Fatto questo unite il formaggio e incorporate con le mani. Formate delle sfere della grandezza di una noce. Mettetele 10′ in freezer. Preparate tutte le granelle in recipienti o ciotole separate. Nel frattempo cominciate a sciogliere il cioccolato fondente a bagno maria e fiamma dolce. Se avete difficoltà a compiere questa operazione aiutatevi con una noce di burro e 2 cucchiai di latte. Riprendete le sfere dal freezer. Prendete uno spiedo di legno, immergete la punta nel cioccolato e successivamente infilatela nella sfera. Fatto questo immergete la sfera nel cioccolato e poi nella granella che preferite. Passate alla successiva scegliendo un altro gusto. Fate attenzione a scolare sempre bene il cioccolato dalle pops. Esaurito il primo cioccolato, sciogliete anche quello bianco e ricominciate la procedura. Riponete tutti i pops nel freezer per un’ora, mantenedoli ben distanziati l’uno dall’altro. Dopo di che potete conservarli in frigorifero! 
Divertenti e golosi… da fare anche con i vostri bambini! La paternità di questa ricetta è di mia figlia Elly!

Cuor di Frutta

8869343Ingredienti per la frolla: 200 g di farina bianca (anche SG) 2 tuorli, 100 g di burro a temperatura ambiente, 50 g di zucchero, un cucchiaio di scorza di limone, un pizzico di sale, formine in silicone a forma di cuore.
Ingredienti per la crema pasticcera: 250 ml di latte, 150g di zucchero, 25 g di farina bianca, 3 uova, 1/2 bustina di vanillina.
Ingredienti per la decorazione: lamponi e mirtilli freschissimi, gelatina per dolci.

Procedimento: come prima cosa impastate gli ingredienti per la frolla riunendoli tutti in una ciotola a sponde alte. nel giro di 5 minuti si aggregherà e potrete formare una palla liscia. Nel caso fatichi ad assemblarsi, unite un cucchiaio di latte. Lasciatela riposare coperta per almeno 30 minuti. Nel frattempo scaldate il latte in un pentolino (tranne mezzo bicchiere) con la vanillina. Appena raggiunge il bollore, spegnete. In una ciotola mettete solo i tuorli assieme allo zucchero e battete con un frustino elettrico. Versate una piccola parte di latte alla volta nelle uova continuando a mescolare. Setacciate la farina e unitela alla crema. Rimettete sul fuoco e mescolate senza smettere. Unite il mezzo bicchiere di latte che avete tenuto da parte, amalgamatelo. In tutto non passerano più di 3 minuti. Spegnete e lasciate raffreddare la vostra crema. Riprendete la frolla, stendetela e posatela nelle due forme in silicone. Create un bordo che adrà a contenere la crema e la frutta. Infornate a 180° per 20 minuti. Togliete dal forno, lasciate raffreddare un pò (anche in frigo) e dedicatevi alla parte più divertente. Riempite la base di frolla con la crema. Lavate con cura i frutti, e decorate con fantasia. In commercio ci sono delle ottime gelatine alimentari quindi cospargete con delicatezza e tenete in frigo per un’ora. 30′ prima di consumare il dolce togliete dal frigo.

Castagnaccio “Bella Cri”

7404213Ingredienti: 200 g di farina di castagne, 1/2 tazza di latte, 100 g di zucchero, 50 g di uva sultanina, 100 g di pinoli, 250 g di ricotta piemontese, 1 bicchierino di rhum, un rametto di rosmarino (facoltativo), olio per la teglia, zucchero a velo.
Procedimento: in una ciotola a sponde alte versate la farina e tanto latte fino a quando, mescolandolo, diventerà un composto cremoso ma non liquido. Mettete in ammollo l’uvetta in acqua tiepida o nel rhum stesso. In un’altra ciotola lavorate la ricotta con lo zucchero e il rhum. Aggiungete l’uvetta e incorporatela bene. Scaldate il forno fino a 180°C. Ungete una teglia di circa 24cm di diametro. Versatevi dentro il primo impasto a base di farina. Successivamente stendete quello a base di ricotta. Cospargete la superficie con i pinoli e qualche ago di rosmarino… se lo desiderate. Cuocete il dolce per 40′. Lasciate raffreddare e completate con zucchero a velo.
Questo dolce è dedicato ad una mia carissima amica Blogger che mi ha gentilmente prestato questa ricetta di famiglia… che mi ha fatto apprezzare nuovamente un dolce non era tanto nelle mie corde ma che adesso adoro!

Vellutata di asparagi, ricotta infornata e pane all’aglio

Ingredienti per 4 persone: 500 g di asparagina, 1 scalogno, 2 patate medie già lessate, 200 g di ricotta infornata (la trovate tra i banchi della gastronomia dei supermercati), in alternativa potete usare del tofu aromatizzato, 2 fette di pane casareccio ti Altamura, 1 spicchio di aglio, 1/2 tazza di brodo vegetale, olio evo, sale, pepe, 1 tazzina da caffè di pinoli.
Procedimento: cominciate a tostare il pane sulla griglia strofinato di aglio e condito con un cucchiaino di olio; pulite e lavate accuratamente gli asparagi, privandoli della parte terminale. Lessateli per 15/20 minuti al massimo. Scaldate 3 cucchiai di olio in un tegame e fatevi soffriggere lo scalogno tritato fine. Non appena inizia a dorare unite  le patate tagliate a cubetti. Aggiungete anche i gambi più robusti degli asparagi. Unite il brodo. Regolate di sale e di pepe. Cuocete per circa 15 minuti. Spegnete la fiamma e riunite il tutto in un bicchiere per mixer ad immersione. Unite qualche punta di asparago, conservandone se volete, per la presentazione. Frullate il tutto per due minuti. Tostate i pinoli in un piccolo tegame antiaderente. Tagliate a cubetti la ricotta. Servite la vellutata in ciotole individuali guarnita con la ricotta, il pane tagliato a cubetti, i pinoli e un filo d’olio crudo.

Condimento alla Gricia

Ingredienti per 6 persone: 200 g di guanciale, 4 cucchiai di olio EVO, 80 g di cipolla bianca, peperoncino piccante, pecorino q.b.
Procedimento: tagliare a dadini il guanciale e metterlo a scaldare in un tegame con l’olio d’oliva. Cuocete a fiamma medio-bassa fino a che il grasso diventerà trasparente poi alzate la fiamma e rendete il tutto più croccante. Scolate e tenete da parte. nello stesso tegame, ponete la cipolla affettata a velo con poco peperoncino. Riunite il guanciale. 
VI SUGGERISCO: spadellate i bucatini che avrete scolato al dente e spolverate con pecorino romano.

Cocotte golosa

2811711Ingredienti per 4 persone: 4 uova freschissime grandi, grana grattugiato, 400 g di friarielli (cimette di rapa), aglio, olio EVO, peperoncino, sale, pangrattatato.
Procedimento: mondate e lessate la verdura. In un tegame versate un filo d’olio, 2 spicchi di aglio che dovrete poi togliere; unite la verdura, salatela, aggiungete peperoncino e spadellate per qualche minuto. 
Ungete bene le 4 cocottine. Cospargetele di abbondante pangrattato, riempite con le cimette di rapa, spolverate di grana grattugiato. Scaldate il forno a 180°C. Su ogni cocotte aprite un uovo intero; infornate fino a quando comincerà a rassodare. L’interno deve rimanere morbido. Al momento del servizio, il tuorlo si dovrà unire, fondere, alle verdure sottostanti. VI SUGGERISCO: volendo, potrete usare in alternativa spinaci o biete.

Cocotte di polenta, cavolo nero e porcini

6508824Ingredienti: 200 g di farina di mais per polenta (istantanea o tradizionale), 250 g di porcini, 2 spicchi di aglio, 200 g di cavolo nero, grana grattugiato, prezzemolo tritato, 50 g di formaggio tipo Asiago, 20 g di burro, olio EVO, sale e pepe.
Procedimento: Pulite i funghi e riduceteli a dadini. Scaldate un tegame con poco olio e uno spicchio di aglio. Unite i funghi e togliete l’aglio prima della fine della cottura. Salate e pepate, lasciateli cuocere per altri 5 minuti. Spegnete il fuoco e cospargeteli di prezzemolo tritato fresco.
Lavate il cavolo nero e lessatelo. Dpo di che riducetelo striscioline che andrete a spadellare con poco olio e uno spicchio d’aglio. Regolate di sale e di pepe. Scaldate 8 dl di acqua salata, versate a pioggia la farina e mescolate senza mai fermarvi. Se non è istantanea serviranno 40 minuti sennò basteranno 5 minuti di cottura. Tenete una densità fluida e non troppo solida.
Imburrate le cocotte (pirofile in vetro) e cominciate a comporre gli strati partendo dalla polenta sulla base seguita dal cavolo nero, poi mettere il formaggio ridotto a dadini, i funghi e ricominciate da capo. Infornate a 180°C per 10-15′.

Pollo al lime, con ceci e paprika dolce

1063140Ingredienti per 4 persone: 600 g di petto di pollo, il succo di 3 lime, 400 g di ceci già lessati, sciacquati e scolati, olio evo, aglio, paprika dolce, coriandolo o prezzemolo fresco tritato, pepe nero.
Procedimento: mettete a marinare il pollo con un’abbondante dose di paprika e di succo di lime. Passati 10/15 minuti, scaldate uno spicchio di aglio con un giro d’olio. Versatevi il pollo e i ceci. Unite 1/2 bicchiere di cqua tiepida o brodo vegetale, salate, pepate  e cuocete per 20′ a fiamma dolce. Un minuto prima di servire completate con il trito di coriandolo o prezzemolo.
Potete accompagnare questo piatto a del riso basmati e creare un piatto unico!

Salmone al basilico e yogurth greco

6277384Ingredienti per 4 persone: 4 filetti grandi di salmone fresco; un mazzetto di basilico fresco, una vaschetta grande di yogurth greco Fage bianco (circa 200 g), una manciata di pistacchi già tritati, sale, pepe, scalogno, olio evo, 1/2 bicchiere di prosecco.
Procedimento: in un bicchiere per mixer ad immersione riunite lo yogurth, le foglie di basilico, 3 cucchiai di olio, sale e pepe. Frullate per un paio di minuti. Regolate di sale. Versate tutto in un recipiente, unite i pistacchi e incorporateli. Coprite con pellicola e lasciate riposare in frigo. Nel frattempo cuocete i filetti di salmone in un tegame antiaderente con dello scalogno tritato, un buon giro d’olio, sale e pepe. Dopo un paio di minuti, girate il pesce e sfumate con il vino. Terminate la cottura in circa 10′. Non deve asciugarsi troppo. Servite i vostri filetti sul letto di salsa fresca, una spolverata di pistacchi e un giro di olio crudo.

Risotto alla zucca, montasio e bacon

7078442Ingredienti per 4 persone: 350 g di riso tipo Carnaroli, 200 g di zucca, 100 g di guanciale, 30 g di prezzemolo, 150 g di formaggio tipo Montasio, 1 porro, olio evo, 1 litro di brodo vegetale o acqua calda, sale, pepe nero. 
Procedimento: in una casseruola antiaderente a sponde alte mettere a scaldare 4 cucchiai di olio con un porro tagliato a rondelle. Una volta dorato aggiungete il riso che tosterete per 3 minuti. Mescolate sempre.
Regolate di sale e di pepe. Lasciate tirare un pò il liquido. Cominciate ad aggiungere 2 mestoli di brodo tenuto in caldo; dopo altri 5 minuti di cottura aggiungete la zucca a dadini Finite la cottura che avverrà in circa 20′ totali. Nel frattempo tagliate  a dadini la pancetta e il montasio. 
Spegnete la fiamma del riso, incorporate il montasio e il guanciale. Mantecate energicamente e servite. Se lo desiderate, una spolverizzata di prezzemolo tritato fresco.