La carne

Cottura del filetto: per mantenere la carne morbida e succosa, i tempi devono essere il più possibile rapidi. 
Tenendo conto di un filetto alto circa 3 cm i tempi di cottura sono i seguenti:
Al sangue – 2 minuti per lato (pungendo il centro della carne con uno spiedino fuoriesce il sangue rosso vivace).
Media cottura – 3 minuti per lato (pungendo il centro della carne con uno spiedino fuoriesce sangue rosato).
Ben cotta – 4 minuti per lato (pungendo la carne fuoriesce succo piuttosto chiaro)
Per i puristi quest’ultima cottura è la meno indicata per un pezzo di carne pregiato… ma bisogna considerare che non tutti gradiscono la carne poco cotta. 

Base per gnocchi di patate

food-polish-cooking-making

 

 

Ingredienti per 2 persone:
500 g di patate, 125g di farina bianca,

1 uovo, sale.
Procedimento: lavate accuratamente e lessate le patate con la buccia. Non appena saranno pronte, schiacciatele con l’apposito strumento (la buccia rimarrà all’interno e voi non vi scotterete le mani). Unite un pizzico di sale, la farina e cominciate ad impastare. Non appena gli ingredienti si sanno amalgamati, aggiungete anche l’uovo. Tornate a impastare con le mani. 
Su un piano leggermente infarinato, dividete il composto in tanti filoni dello spessore di 2 cm ciascuno che taglierete con un coltello a distanza regolare di circa 3 cm. Potete lessarli così oppure potete passarli sui rebbi di una forchetta, oppure farli “scivolare” sui denti di una grattugia per dare una trama più irregolare ma tipica dello gnocco. Prima della cottura lasciateli riposare per almeno 15′. 

Mousse al caffè e arancia caramellata

7233261Ingredienti per 4 mousse: 500 ml di panna per dolci, 6 tazzine di caffè, 200 g di zucchero (in alternativa… fruttosio), 3 uova, cacao amaro, polvere di caffè, scaglie di cioccolato fondente, buccia di un’arancia.
Procedimento: montate con la frusta i tuorli d’uovo (a temperatura ambiente) con 100 g di zucchero. In un’altra ciotola montate 100 g di zucchero con la panna freddissima. Al composto con i tuorli unite il caffè, il cacao e un pò di polvere di caffè. Mescolate bene. A questo punto incorporate la panna, in tre riprese, con l’aiuto di una spatola e con movimenti delicati dal basso verso l’alto per non smontarla. Dividete la mousse in 4 ciotole e decorate con le scaglie di cioccolato. 
Riponete in frigo per almeno 2 ore. Completate se volete con striscioline di buccia d’arancia passate in un pentolino con poca acqua e zucchero.

Castagnole al limone

2982720Ingredienti: 500g di farina 00 (o SG), 150g di zucchero, 2 uova grandi, zeste di limone (non-trattato), 6 g di lievito per dolci, 50 g di latte intero, 50 gr di liquore (va benissimo l’aroma di rum) 2,05 g di sale, 75 g di burro ammorbidito, olio per friggere.
Procedimento: in una ampia ciotola rompere le uova, aggiungere lo zucchero e battere con l’aiuto delle fruste. Dopo almeno 7-8 minuti unire il limone grattugiato, il sale, il burro quasi fuso e montare per altri 5 minuti. Setacciare la farina con il lievito e unirne metà della quantità totale. Mescolate e aggiungete, in alternanza e poco alla volta, latte, liquore e resto della farina. L’impasto ottenuto sarà morbido quindi infarinate le mani e dategli una forma sferica. Avvolgete l’impasto in una pellicola e lasciatelo riposare per un’ora. Infarinate la spianatoia e anche le vostre mani… e cominciate a formare dei cilindretti del diametro di 2,5 cm. Dopo di che tagliate dei tocchetti e create delle palline. Nel frattempo scaldate l’olio, tuffatevi poche sferette alla volta, rigiratele continuamente e scolatele con una schiumarola su carta da cucina e successivamente nello zucchero semolato. Servitele spolverate di zucchero a velo.

Ravioli dolci fritti o al forno

2609133Ingredienti: 500 g di farina, 80 g di zucchero, 2 uova, 50 g di burro, 1 bicchierino di Grappa, 1 cucchiaio di estratto di vaniglia (o vanillina), 1 cucchiaio di lievito per dolci, 100 ml di latte, olio per friggere, zucchero a velo. 
Procedimento: in un contenitore a sponde alte (o su di una spianatoia) versate la farina setacciata, con la mano create un cratere nel mezzo e versatevi le uova, lo zucchero, il lievito,  il burro molto morbido a pezzetti, la grappa e la vaniglia. Incorporate pazientemente gli ingredienti. Formate una palla e lasciate riposare per 30 minuti. Tirate la pasta e tagliatela in tanti rettangoli. Riempite con mezzo cucchiaio di ripieno a piacere (confettura o crema di nocciole).
Ripiegate e ichiudete accuratamente. Friggete in olio caldo fino a doratura. Scolate su carta da cucina e servite con una bella nevicata di zucchero a velo.
L’alternativa più salutare è di metterli in forno a 180°C per 15/20′, su placca da forno foderata e leggermente imburrata. Il risultato sarà però meno friabile….

Torta Sor…riso!

2906261Ingredienti: 1 litro di latte, 250 g di riso originario, 1 uovo intero, 1 tuorlo, mandorle tritate, uvetta, pinoli, 100 g di zucchero, burro per la teglia, zucchero a velo.
Procedimento: bollite il riso nel latte fino a quando non si asciugherà la parte liquida. Lasciatelo raffreddare, aggiungete le uova, lo zucchero e la frutta secca. Mescolate bene con un cucchiaio di legno.
Imburrate una teglia, infornate a 180° per 25/30 minuti per uno spessore di circa 2 cm. Fate raffreddare e servite spolverata di zucchero a velo.

Frittelle gialle

Ingredienti per 4 persone: 350 g di mais in scatola, 100 g di farina bianca (anche senza glutine), 2 uova leggermente sbattute, 1,5 dl di latte, 90 g di parmigiano grattato, olio per friggere, sale e pepe.
Procedimento: in una terrina mescolare la farina con le uova, il latte, il mais ben sgocciolato e il parmigiano. Scaldate l’olio in un tegame a sponde alte. Versate 4 cucchiai di composto cominciate a friggere le frittelle fino a doratura. Servite subito dopo averle posate su di un foglio di carta da cucina.

VI SUGGERISCO: provatele con quei bimbi che di verdura non ne vogliono sapere ne vedere…

Costolette stufate alla Ramsay

Ingredienti: calcolate 4/5 costolette di maiale a persona, 4 spicchi d’aglio, pancetta tesa in fette (o bacon), 200 g di funghi champignon, 2 cucchiai di concentrato di pomodoro, 1/2 bicchiere di vino rosso, sale, pepe.
Procedimento: in una teglia ben oliata mettete le costolette, gli spicchi di aglio schiacciato, poco concentrato di pomodoro, il vino rosso e mettete in forno per 1 ora e mezza a 170°/180°. Se si dovesse ritirare il condimento aggiungete poco brodo di carne. Nel frattempo preparate un tegame antiaderente e soffriggetevi il bacon, gli champignon, l’aglio schiacciato e, quando saranno cotte, il fondo di cottura delle costolette. Servite la carne con la salsa versata direttamente sopra.

Salmone all’aneto e Pepe Rosa delle Haway

7593558Ingredienti per 2 persone: 2 tranci di salmone freschissimo, erbe miste (rosmarino, timo, maggiorana, origano, aneto), olio EVO, sale rosso delle Haway, semi di papavero, un vasetto di yogurth greco, limone, erba cipollina.
Procedimento: il segreto sta tutto nella marinatura che vi porterà via circa 30′ che preparerete con tutte le erbe finemente tritate, l’aneto spezzettato a mano, olio EVO. Scaldate una tegame antiaderente a fiamma vivace, ponetevi i tranci che cuocerete pochi minuti da ogni lato. Non deve diventare troppo asciutto quindi quando l’interno sarà appena rosato, toglietelo dal fuoco. Servite su un letto di aneto, con una macinata di sale rosso, una spolverata di semi di papavero e un giro di olio crudo. 

Per la salsina di accompagnamento mescolate lo yogurt con il succo filtrato di mezzo limone, un pizzico di sale, di pepe e erba cipollina tritata finemente.

Orecchiette in salsa di peperoni gialli e speck

7080591Ingredienti per 4 persone: 400 g di orecchiette fresche (o secche se preferite), 2 grossi peperoni gialli, 4 cucchiai di curry, 2 fette di speck, 1 scalogno, olio EVO, sale e pepe, prezzemolo.
Procedimento: lavate e tagliate a dadini i peperoni. In una casseruola mettete a freddo 2 cucchiai di olio, 1 scalogno tritato finemente, i peperoni, il curry e 1/2 bicchiere di acqua. Cuoceteli a fuoco vivace per almeno 20 minuti aggiungendo sempre poca acqua se dovessero asciugarsi. Salate e pepate a vostro gusto. Nel frattempo mettete a cuocere l’acqua per la pasta leggermente salata e tagliate lo speck a striscioline che dovrete far scaldare per pochissimi minuti in un tegame antiaderente. Passati i 20 minuti frullate i peperoni con l’aiuto di un mixer ad immersione. Scolate le orecchiette e conditele con questa salsa. Completate per ogni piatto con degli straccetti di speck e prezzemolo tritato fresco.