Pagnotta multicerali

7199286Ingredienti: 400 g di farina integrale (glutenfree la mia), semi assortiti tra semi di lino, sesamo, papavero, zucca, girasole, 400 ml di acqua tiepida, un panetto di lievito fresco, 2 cucchiai di olio Evo, due pizzichi di sale.
Procedimento: sciogliete il lievito in un recipiente molto capace con l’acqua. Con l’aiuto di un frullino cominciate ad incorporare la farina ed i semini poco per volta. A metà unite anche l’olio e il sale. Fatto cio lasciate lievitare per un ora il composto già travasato in uno stampo da plumcake bello grande, coperto. Preriscaldate il forno a 200*C e cuocete il vostro pane per 30′.

Lemon Cream

6143806Ingredienti: 1 litro di latte freddo, 3 cucchiai di farina (anche senza glutine), 1 limone non trattato, succo di metà limone, 3 cucchiai di zucchero, 3 tuorli.
Procedimento: in un mixer versate il latte, la farina, lo zucchero, le uova, le scorze di 1 limone e frullate brevemente. Versate il contenuto in un pentolino a sponde alte e cuocete fino ad addensare il composto. Quando la crema avrà raggiunto una certa consistenza e si sarà intiepidita, unite il succo di limone e mescolate bene. 

VI SUGGERISCO Questa crema si può consumare sia in purezza, sia come accompagnamento ad una torta semplice (tipo Margherita che per natura rimane asciutta).

Mattonella alle carote

Ingredienti per 6 persone: 150 g di farina bianca SG, 100 g di farina di grano saraceno, 100 g di zucchero di canna, 1 bustina di lievito, la scorza di un limone, cannella, noce moscato, 50 g di olio di semi, succo d’arancia, 3 carote pulite e triturate, 200 g di nocciole tritate.
Procedimento: in una terrina riunite le farine, lo zucchero, il lievito, la scorza del limone, un pizzico di cannella e una grattata di noce moscata. Aggiungete l’olio e il succo dell’arancia a piacere fino a che l’impasto non sia morbido e facile da mescolare. Incorporate le carote e le nocciole. Ungete una teglia con poco olio e cuocete a 180° per circa 30 minuti. Servite la torta spolverizzata di zucchero a velo.

Spiedino light… in panure

7919131Ingredienti per 4 persone: 500 g di vitello a bocconcini, 6 cucchiai di parmigiano reggiano, 4 cucchiai di pangratto, 1 rametto di rosmarino, 1 rametto di timo, olio extravergine, sale e pepe.
Procedimento: preparate la panure cominciando a tritare gli aghi del rosmarino. In una ciotola mettere il parmigiano, il rosmarino, il pangrattato, il sale. Per gli spiedini passare la carne nel mix aromatico facendo aderire bene la panatura poi infilzateli sullo spiedo. Scaldate il forno a 200°C., disponete gli spiedini su una placca, coperta da carta forno, ben oliata e cuoceteli per 10-15 minuti. Girateli ogni 3 minuti. Serviteli su un bel letto di insalata mista… un piatto senza peccato!

Riso, Asparagi e Robiola – ricetta filmata

7341062Ingredienti per 4 persone: 350 g di riso Carnaroli, un mazzetto di asparagi verdi (se li avete selvatici… meglio), 50 g di robiola, uno scalogno, grana grattugiato, brodo vegetale, 1/2 bicchiere di vino bianco secco, sale e pepe.
Procedimento: in un tegame antiaderente mettete 2 cucchiai di olio EVO, uno scalogno tritato a velo e gli asparagi tagliati a tocchetti.  Salate e pepate. Cuocete per almeno 10′ bagnando con poco brodo vegetale. A questo punto unite il riso, fatelo tostare fino a che non appare lucido, sfumate con il vino bianco. Lasciate evaporare tutta la parte alcolica del vino prima di aggiungere il brodo. Cuocete come se fosse un riso normale. A cottura desiderata e non troppo asciutto, spegnete il fuoco, mantecate con la robiola e 2 cucchiai di grana grattugiato (per smorzare l’acidità della robiola). 

Spaghetti “Tuna&Lemon”

9433089

Ingredienti per 4 persone: 320 g di spaghetti, 150 g di tonno all’olio d’oliva, 70 g di olive taggiasche private del nocciolo, un limone non trattato, 30 di capperi di Pantelleria, 50 g acciughe sotto sale, olio d’oliva, prezzemolo, sale.

Procedimento: sgocciolate il tonno, versatelo in un contenitore dai bordi alti, unite le olive, 4 filetti di acciuga puliti del sale, qualche cappero, 2 cucchiai di olio d’oliva. Riducete in poltiglia con il frullatore ad immersione o con un tritatutto tradizionale. Lavate il limone e dalla scorza ricavare delle striscioline tagliate a julienne. Spremete poi tutto il limone separando i semi dal succo. Cuocete la pasta in acqua poco salata. In un tegame ponete 2 cucchiai di olio d’oliva, la crema di tonno e olive, il succo di limone e 2 cucchiai di acqua della pasta. Stemperare la salsa
a fuoco bassissimo e aggiungete il prezzemolo tritato. Scolate la pasta al dente, versatela nel tegame e spadellare un po’… servite subito con striscioline di limone e altro prezzemolo.