Bagel

3036501I Bagel sono panini tipici della cultura USA ma le origini risalgono direttamente dalla tradizione ebraica. Il mio primo tentativo non è stato esattamente un successone… nel senso che appena fatti erano mangiabili ma il giorno dopo erano di pietra! Quindi la quantità di liquido è molto importante e anche la farina: quella senza glutine è difficile da lavorare e molto meno elastica nei risultati. Quindi se la usate aggiungete un pò più di acqua.
Ingredienti per 4 persone: 300 g di farina 00 (anche senza S.G.), 4 cucchiai di zucchero, 15 g di lievito di birra, 50 g di burro, 1 tuorlo d’uovo, a piacere semi di sesamo o papavero, sale.
Procedimento: sciogliete il burro in 1,5 dl di acqua calda; scioglietevi anche il lievito. A questa miscela incorporate 100 g di farina, un cucchiaio pieno di zucchero e una presa di sale. Dopo avere ben mescolato unite anche il resto della farina. Lavorate l’impasto, che dovrà risultare elastico e morbido, molto energicamente per almeno 8-10 minuti. Dopo di che create una palla e ponetela in una terrina imburrata dove la ungerete uniformemente. Coprite con un panno e lasciate lievitare per un’ora. Passato questo tempo, riprendete l’impasto e lavoratelo nuovamente;lasciate riposare per altri 15 minuti. Dividete l’impasto in 8 palline e formate delle ciambelline semplicemente premendo con il pollice nel mezzo. Ponetele su una base rigida, anche una placca, copritele e lasciatele riposare altri 15 minuti. Nel frattempo portate a bollore dell’acqua calda con lo zucchero rimasto (un litro) e cuocetevi le ciambelline aiutandovi con un mestolo forato. Scolatele e sistematele sulla placca da forno imburrata. Spennellatele con il tuorlo d’uovo, cospargetele con i semi che preferite (sesamo, papavero) e infornate a 180° per 25′ poi a 230° per meno di 5 minuti.

Caffè freddo semi-serio

Ingredienti: 200 ml di caffè freddo, 150 g di zucchero, 300 ml di panna fresca, aroma di vaniglia, 30 g di zucchero a velo.
Procedimento: in una casseruola ponete lo zucchero, la vaniglia e ½ litro di acqua. Portate ad ebollizione, cuocete per altri due minuti, poi spegnete a lasciate raffreddare. Unite il caffè e mescolate; versate lo sciroppo in una teglia che metterete in freezer e fatelo gelare mescolando di tanto in tanto. Al momento di servire, montate a neve ferma la panna con lo zucchero a velo. In 4 coppe fate una base di granita e sopra, con una sache a poche, mettete un ciuffo di panna.

Chantilly Cream

3315618Ingredienti: 4 dl di panna, 50 g di zucchero a velo, scorza di limone nn trattato grattuggiata, ½ bicchiere di brandy, un cucchiaio di miele, lamelle di mandorla.
Procedimento: montate la panna con lo zucchero a velo e la scorza di limone. Aggiungete il brandy, il miele e amalgamate bene. Versate nelle coppette guarnite con lamelle di mandorle o con frutti di bosco, se preferite. Tenete in frigo per 2 ore e fino a 5 minuti prima di servire.

Confortini (cantucci toscani)

8179276Ingredienti: 500 g di farina, 75 g di zucchero, 30 g di burro a temperatura ambiente, 2 uova intere, frutta secca mista (noci, nocciole, mandorle e pistacchi).
Procedimento: lavorate tutti gli ingredienti fino ad ottenere una bella consistenza solida. Dopo aver ben amalgamato il tutto separate l’impasto in 4 parti. Conferite ad ognuna una forma allungata tipo “salame” e disponete i 4 impasti su una placca da forno imburrata. 

Cuocete a 180° in forno già caldo. Dopo 20’ togliete dal forno, tagliate e rinfornate per altri 20’ e spennellate con l’albume se li desiderate lucidi.

Frittata dolce alle mele

Ingredienti per 4 persone: 3 uova, 200 g di farina (anche senza glutine) 250 g di latte, 2 mele, 40 g di zucchero a velo, 30 g di burro.
Procedimento: rosolate le mele tagliate a fettine sottili con il burro. Separate i tuorli dagli albumi e montate a neve questi ultimi. Preparate una pastella a base di tuorli, latte, farina e metà zucchero; quando è ben mescolata unite delicatamente gli albumi senza smontarli. Versate il composto sulle mele che avete lasciato nel tegame. Coprite con un coperchio e cuocete fino a che il fondo sia ben cotto. Girate la frittata (possibilmente senza romperla) cospargetela con lo zucchero a velo rimasto.

MelanzanaBoat

Ingredienti per 4 persone: 3 grosse melanzane, 200 g di patate lessate, 8 fette di mozzarella, 4 uova, 2 fette di pane in cassetta (anche senza glutine), prezzemolo tritato, latte, olio, sale, pepe.
Procedimento: tagliate una melanzana in 4 fette, conditele con sale e olio e infornatele per 6 minuti. Tagliate a metà le altre due, incidete la polpa e infornatele a 200g per 20 minuti. Svuotatele e sminuzzate la polpa con le patate. Battete le uova con due cucchiai di latte, cuocetele morbide in un tegamino e unitele alla polpa di melanzana. Mettete le fette di melanzana sulla placca rivestita di carta forno; riempitele con il composto e completate con due fettine di mozzarella. Passate al grill per 2 minuti.

Arrosto di Vitello Chic

Ingredienti per 8 persone: 900 g di fesa di vitello, 4 rametti di rosmarino, ½ bicchiere di vino bianco secco, olio d’oliva, sale, pepe, filo bianco di cotone.
Per la salsa: 120g di olio extravergine d’oliva, 2/3 filetti di acciuga, 40 g di capperi di Pantelleria, 25 g di aceto di mele, scalogno, 1 bel mazzo di prezzemolo e qualche foglia di menta.
Procedimento: legate la carne come un arrosto con del filo bianco di cotone e alcuni rametti di rosmarino. Salate, pepate, irrorate di olio e infornate a 200° per 50’, avendo cura di girare la carne e sfumare di vino bianco. A cottura ultimata lasciate raffreddare la carne. Poco prima di servire preparate così la salsa di accompagnamento: in un bicchiere per frullatori a immersione (tipo Minipimer) mettete un piccolo scalogno, i capperi sciacquati dal sale di conservazione, una grossa manciata di prezzemolo, una spruzzatina di aceto e l’olio. Frullate alla massima velocità per ½ minuto.
Tagliate la carne in fette sottili, disponetele su un piatto di portata, cospargete con la salsa e servite.
Curiosità: questa ricetta è presa dalla nota rivista “Cucina Italiana” di almeno un decennio fa… ma sempre molto attuale. La mia variante prevede la menta e i filetti d’acciuga nella salsa di accompagnamento.

Gamberi&Seppie LastMinute

3366309Ingredienti per 2 persone: 400 g di code di gambero fresche (anche surgelate se proprio non ne avete la possibilità), 400 g di seppioline, 1 patata, 1 zucchina, 1 scalogno, 1 cucchiaio abbondante di curry (se possibile leggermente piccante), 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva, prezzemolo tritato, sale q.b., pane integrale in cassetta.
Procedimento: se potete usate la Wok che meglio si presta a questa facilissima ricetta. Scaldate appena l’olio con lo scalogno tritato. Aggiungete il pesce, la verdura ridotta a cubetti, la spezia, salate e fate saltare a fuoco medio continuando a mescolare per 20 minuti. Spolverate di prezzemolo e servite su crostoni di pane integrale tostato in forno.

Risotto al Radicchio rosso in crosta di grana padano

1389531Ingredienti per 4 persone: 400 g di riso tipo Carnaroli, un cespo di radicchio, 400 g di grana padano grattugiato, scalogno, 1/2 bicchiere di vino bianco secco, olio Evo, una noce di burro per mantecare, aghi di rosmarino fresco, pepe nero, un litro di brodo vegetale-non dado).
Procedimento: affettate finemente uno scalogno che metterete a soffriggere con olio in una casseruola a sponde alte. Appena si ammorbidisce, versate il riso, fatelo tostare e quando raggiunge una certa lucidità sfumate con il vino. Non appena la parte alcolica sarà evaporata cominciate ad aggiungere un pò di brodo vegetale che avrete riscaldato. Non mettetelo tutto, ma un mestolo alla volta. Fatto questo, mentre il riso continua la cottura, scaldate un tegamino antiaderente del diametro di circa 20 cm, e preparate le cialde di grana padano.Ovvero versate una dose ragionevole a coprire il fondo del tegamino. Il formaggio tenderà a sciogliersi e ad aggregarsi. Sollevate leggermente i bordi. Decidete in anticipo che forma dare al contenitore: io ho usato un bicchiere di vetro ma potete usare anche ciotole in coccio, in ceramica… Il passaggio successivo comporta un pò di impegno. Fate scivolare la “frittella di grana” sulla ciotola rovesciata e aiutatela con le mani a raggiungere la forma. Lasciatela raffreddare e poi passate alla successiva. A metà cottura unite il radicchio tagliato a striscioline e gli aghi di rosmarino tritati a coltello molto finemente. Regolate di sale. Ci vorranno circa 18′ di cottura. A questo punto non vi resta che servire il vostro fantastico riso nelle ciotole di grana con una spolverata di pepe, ancora striscioline di radicchio e un trito di rosmarino finissimo.

Cacio&Pepper

Ingredienti per 4 persone: 350 g di spaghetti, 150 g di pecorino romano, 1 cucchiaio di pepe nero macinato fresco.
Procedimento: mettete a bollire la pasta in acqua poco salata e nel frattempo macinate grossolanamente il pepe e grattate il pecorino. Scolate la pasta al dente in una zuppiera, precedentemente riscaldata, copritela con il pecorino, il pepe nero, due cucchiai di acqua di cottura o due cucchiai di olio d’oliva. 

Più facile da scrivere che da realizzare!